Indietro
menu
Con sindaci della provincia

Festa del 2 giugno. Mattinata di celebrazioni in piazza Cavour

In foto: Rimini 02/06/2022 - Festa della Repubblica 02 Giugno per Prefettura. © Manuel Migliorini / Adriapress.
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 2 giu 2022 12:16 ~ ultimo agg. 3 giu 09:56
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Intensa mattinata di celebrazioni oggi a Rimini per la festa della Repubblica.  La cerimonia con il Prefetto, il Questore, i rappresentanti delle forze dell’ordine e i sindaci e amministratori della provincia si è tenuta in piazza Cavour. Suggestivo il momento dell’alza bandiera e lo srotolamento del tricolore sul palazzo dell’Arengo grazie all’intervento aereo dei vigili del fuoco, sulle note dell’inno nazionale.

Dopo gli onori da parte delle forze dell’ordine schierate il Prefetto ha preso la parola per la lettura del messaggio del presidente della Repubblica e per un breve discorso. Affiancato dai sindaci e dai rappresentanti istituzionali ha poi consegnato le onorificenze dell’ordine al merito della repubblica italiana, concesse dal presidente Mattarella, molte delle quali legate all’impegno durante la pandemia.

Al commendatore Egidio Andreani, fondatore della nuova TCM, cavaliere col. Antonio Giuseppe Garaglio, comandante provinciale della Guardia di Finanza, cavaliere Alberto Grassia, viceprefetto con un ruolo importante durante la pandemia, cavaliere Giuseppe Mario Puzzo, viceprefetto con ruolo importante durante la pandemia, cavaliere Piergiacomo Cancelliere, comandante provinciale dei vigili del fuoco, cavaliere Antonio Petitto, direttore del comando provinciale dei vigili del fuoco, cavaliere Pasquale Mario Antonio dell’Osso, componente del team Imprese, cavaliere Andrea Galeotti, già responsabile del centro vaccinale di Rimini, cavaliere Luca Giannini, comandante del 4° reggimento Aves Altair di Bolzano, cavaliere Nicola della Volpe, in servizio al 7° reggimento Aves Vega di Rimini, cavaliere Elisabetta Silingardi, già direttrice dell’UO anziani e disabili del dipartimento cure primarie e medicina di comunità di Rimini, cavaliere Claudio Luchetti presidente dell’associazione di medicina sportiva di Rimini, cavaliere primo luogotenente Giuseppe Parrotta, ha partecipato ad operazioni di pace e di soccorso, cavaliere Amilcare Genovese, vice questore in quiescenza di Rimini.

Sono state conferite anche medagli d’onore alla memoria di sei italiani deportati ed internati nei lager nazisti, ricevute dai loro familiari: Primo Scarpellini, Giovanni Mancini, Sebastiano Grilli, Antonio Minervini, Guido Boschetti, Vittorio Nicolini.