Indietro
menu
a riccione

Coltelli e spray al peperoncino sequestrati nei controlli dei carabinieri

In foto: il materiale sequestrato
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 19 giu 2022 10:41 ~ ultimo agg. 12:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Oltre duecento ragazzini controllati, sequestrati coltellini tascabili e spray al peperoncino. E’ l’esito dei controlli del weekend svolti dai Carabinieri della Compagnia di Riccione che, tra venerdì e sabato, hanno presidiato in forze il centro cittadino della Perla.

E’ stato riaperto e resterà operativo per tutta l’estate il Presidio di Piazzale Ceccarini, grazie all’arrivo delle Squadre di Intervento Operativo e degli uomini del 5° Reggimento Carabinieri di Bologna (specializzati nella gestione di grandi eventi di Ordine Pubblio). Sono stati istituiti nuovi presidi fissi di controllo presso le stazioni ferroviaria e del TRC, in Piazzale Roma e in prossimità dei Giardini dell’Alba, dove è stata collocata la Stazione Mobile, a disposizione degli utenti anche per le eventuali denunce.

Presidiato il lungomare e il Marano, anche direttamente dalla spiaggia con l’impiego del mezzo speciale Jeep Wrangler, e attraverso pattuglie a piedi, svolte non solo da personale in uniforme ma anche da carabinieri in abiti borghesi della Sezione Operativa e del Nucleo Investigativo di Rimini.

Più di 200 ragazzi sono stati controllati e identificati nel corso dell’intera serata, la maggior parte minorenni, provenienti dalle regioni Marche, Lombardia e Veneto. Inoltre sono stati sequestrati numerosi coltelli tascabili e spray al peperoncino ed è la vaglio dell’Autorità giudiziaria la posizione degli indagati.