Indietro
sabato 25 giugno 2022
menu
da fine giugno a settembre

Arte, musica e restauri in cantiere per l'estate di Montegridolfo

In foto: Affresco cinquecentesco San Rocco. Madonna col Bambino - Montegridolfo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
gio 23 giu 2022 15:51
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un’estate nel segno della musica, dell’arte, della cultura. Entra nel vivo il programma di eventi ed iniziative che dalla fine giugno fino a settembre animerà Montegridolfo. Il sipario, nel borgo della Valconca, si alzerà sabato 25 giugno: dalle 16.30 in piazza Giacomo Matteotti, si terrà l’inaugurazione dell’esposizione artistica Hyperbolic Dream, creata da Diana Policarpo, che resterà in mostra fino al 18 settembre prossimo. L’esposizione rientra nel programma di Una Boccata d’Arte, il progetto d’arte contemporanea diffuso in tutta Italia promosso da Fondazione Elpis in collaborazione con Galleria Continua. Su invito dei promotori dell’iniziativa, Diana Policarpo trascorrerà un periodo di residenza con la possibilità di approfondire la storia e l’identità del luogo – con le sue architetture secolari, il Museo della Linea dei Goti, gli archivi, la coltura agricola dell’ulivo con la produzione del celebre olio, la sua natura tutelata come bene paesaggistico – e di entrare in relazione con le persone che lo abitano, in modo da scoprirne tradizioni, usanze e attività quotidiane. Dopo una fase di ascolto, studio, esplorazione e progettazione, l’artista restituirà alla comunità un’installazione site-specific, prodotta appositamente in relazione al territorio e all’esperienza vissuta. L’iniziativa è stata fortemente voluta dall’Assessore alla Cultura Marco Musmeci e ha ottenuto il Patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

Nel programma anche i Concerti al Castello – Festival musicale di Montegridolfo, che prenderà il via sempre il 25 giugno. Alle 21 a Palazzo Viviani, si esibirà il Blumen Trio, composto da Davide Tura, Claudia Lapolla, Veronica Conti. Musiche di: Ezio Bosso, Ryuichki Sakamoto, Max Richter. Gli altri appuntamenti sono Venerdì 1° luglio, Santuario Beata Vergine di Trebbio con il Concerto lirico per l’apparizione della Beata Vergine a Trebbio “Chorus Marignanensis”, Sabato 30 luglio, Castello di Montegridolfo I violini di Romagna, Trio Iftode. Domenica 31 luglio, Castello di Montegridolfo, Ensamble, La Toscanini Next.

Entro la fine del mese di giugno prenderà inoltre avvio un altro importante progetto, ovvero il cantiere scuola per il restauro dell’affresco rinascimentale della Chiesa di San Rocco in collaborazione con l’Alma Mater Studiorum – Università degli Studi di Bologna.

Si tratta di un nuovo intervento, dopo quello che lo scorso anno ha riportato al suo originale splendore l’altro affresco della chiesa, anch’esso raffigurante la Madonna in trono col Bambino tra i santi Rocco e Sebastiano. Un’operazione di particolare complessità, che a causa delle necessarie impalcature avrebbe potuto portare alla chiusura temporanea della chiesa, ma che invece, con la convenzione stipulata con l’Università di Bologna, potrà permettere mediante il «cantiere-scuola», ai visitatori e curiosi di accedere alla chiesa e di assistere dal vivo ai lavori portati avanti dai docenti e dagli studenti della scuola di restauro, lasciando ai fedeli inalterata la funzione a luogo di culto.

Altre notizie