Indietro
menu
verso il voto

Ubaldi alla Raffaelli: "il suo è stato un assessorato fantasma"

In foto: Fabio Ubaldi, lista civica 2030 Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 5 mag 2022 13:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un attacco inaspettato ma comprensibile, figlio della difficoltà nel difendere due mandati deludenti ed esasperato dall’irresponsabile tentativo di riversare su altri le proprie responsabilità”.  Fabio Ubaldi portavoce della Lista Civica 2030 Riccione a sostegno di Daniela Angelini interviene a seguito delle critiche mosse da Elena Raffaelli al programma della candidata di centro sinistra (vedi notizia).

Cittadini e operatori hanno potuto valutare l’assenza sul territorio dell’Onorevole Raffaelli ma non avrei immaginato che non si fosse nemmeno resa conto che faceva parte di chi ha amministrato negli ultimi 8 anni. Forse era troppo presa dalle vicende romane prima e dalla campagna elettorale riminese poi, per sapere che Daniela Angelini si insedierà a giugno, motivo per cui tutte le inadempienze dell’estate 2021 sono da imputare al suo assessorato fantasma che ha fatto vivere a Riccione l’estate più insicura di sempre” – continua Ubaldi.

Se questo non bastasse, il fatto peggiore è che a seguito di questa palese carenza organizzativa l’amministrazione attuale avrebbe dovuto pianificare una strategia condivisa con comitati d’area, operatori e cittadinanza già all’inizio dell’anno e invece non è stato fatto nulla. Ma siamo sicuri che a momenti uscirà il solito selfie con il lancio di strategie mirabolanti. Il fatto è  che la città ha vissuto e ricorda bene cosa è accaduto e chi governava. Sul triste richiamo agli ormai triti e ripetitivi temi di politica nazionale non intendiamo rispondere in quanto siamo dediti solo ad occuparci esclusivamente delle questioni che riguardano la città di Riccione. Questioni che avrebbero dovuto occupare le intere giornate di un Assessore con deleghe importanti come Polizia Municipale ed Attività Economiche”.

Abbiamo un programma diverso. Parla di un altro domani e non discrimineremo quello degli altri perché non fa parte della nostra cultura.  – chiude Ubaldi  Ma oggi, dopo due mandati volti alla chiusura, è tempo di giudizi e il mio è un giudizio politico e non personale. Siamo sempre più al fianco di Daniela perché fa della pragmaticità, del dialogo e del rispetto una missione di vita”.