Indietro
giovedì 26 maggio 2022
menu
Campionato Sammarinese

Tre Penne-Libertas 2-0

In foto: Gai (Foto ©FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 12 mag 2022 00:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Andata dei quarti di finale di Campionato Sammarinese 2021/2022
Tre Penne-Libertas 2-0

IL TABELLINO
Tre Penne (4-3-3): Migani; Sartori (25’ st Cesarini), Lombardi, Genestreti, Vandi; Battistini, Righini, Gai; Pieri (17’ st Chiurato), Badalassi, Ceccaroli (30’ st Cibelli). A disposizione: Zambetti, Cauterucci, Matteo Semprini, Zonzini. Allenatore: Stefano Ceci.

Libertas (3-5-2): Zavoli; Moretti, Barretta, Pesaresi (22’ st Flores); Nigretti, Alex Gasperoni (41’ st Lorenzo Gasperoni), Patregnani (41’ st Berretti), Giovagnoli (6’ st Cuomo), Ruiz; Olcese, Aruci. A disposizione: Gentilini, Ndao, Morelli. Allenatore: Gabriele Cardini.

Arbitro: Mei.
Assistenti: Ercolani e Guidi.
4° Ufficiale: Borriello.

Ammoniti: Barretta (L), Pieri (TP), Righini (TP).

Espulso: 47’ st Vandi.

Marcatori: 7’ st Badalassi, 9’ st Gai.

CRONACA E COMMENTO
Iniziano bene i play-off per il Tre Penne di Stefano Ceci, che decide la sfida nel giro di 120” con due reti nella ripresa. La gara è un susseguirsi di emozioni, in un primo tempo equilibrato tra le due squadre. Il primo squillo arriva dopo appena 30” con Gai che supera Moretti ed entra in area, prova a battere Zavoli ma trova il muro del portiere avversario. La Libertas risponde al 2′ con la rimessa laterale che finisce direttamente in area, Olcese prova la conclusione sul primo palo che finisce di poco a lato. Al 6′ la progressione di Righini porta una punizione dal limite battuta proprio dall’ex della gara: parabola perfetta che si stampa sulla traversa. Nuovamente Tre Penne vicino al gol del vantaggio al 10′ con la punizione dal lato corto destro del campo di Righini, che trova a rimorchio Gai, tiro rimpallato dalla difesa granata e super respinta di Zavoli da due passi sul tiro ravvicinato di Ceccaroli. A pareggiare il conto delle traverse è Aruci al 13′, la traiettoria della sua punizione dal limite si spegne sulla traversa e poi sulla linea della porta difesa da Migani con qualche protesta della Libertas che chiedeva il gol. Poi si abbassano i ritmi e per trovare un’altra occasione dobbiamo andare al 38′: cross di Righini per il colpo di testa ravvicinato di Pieri, sul quale arriva la pronta risposta di Zavoli in calcio d’angolo.

Nella ripresa il Tre Penne impiega 7′ per trovare il vantaggio, Vandi crede sul pallone e lo mette in mezzo dove trova la girata vincente di Badalassi che anticipa tutti quanti. Tempo di tornare all’azione e il Tre Penne recupera palla, Pieri si lancia superando un avversario e lascia la palla a Gai che non ci pensa due volte ed è chirurgico con un tiro dal limite rasoterra sul primo palo che batte l’estremo difensore granata. I biancazzurri amministrano il vantaggio e provano ad allargarlo al 34′ con la spizzata di testa da parte di Chiurato che viene deviata in angolo da Zavoli. Al 47′ – nel secondo dei cinque minuti di recupero assegnati – Vandi commette un fallo su un giocatore della Libertas, che il direttore di gara Mei punisce con il cartellino rosso. Il terzino sinistro salterà, quindi, la gara di ritorno fissata per domenica 15 maggio alle ore 15.00 allo Stadio ‘Ezio Conti’ di Dogana.

Ufficio stampa SP Tre Penne
Matteo Pascucci