Indietro
menu
all'hotel Corallo

Le terme di Riccione. Un incontro per presentare la riqualificazione

In foto: un rendering del nuovo polo termale di Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 6 mag 2022 12:18 ~ ultimo agg. 12:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si intitola “Le Terme di Riccione: un progetto di città. Visione, turismo e rigenerazione urbana” l’incontro promosso dal Comune di Riccione, lunedì 9 maggio, all’Hotel Corallo di viale Gramsci, alle 21 per presentare il progetto di riqualificazione previsto per quell’area.

Saranno presenti la “Società Riccione Terme”, la società di ingegneria “Polistudio” incaricata della progettazione e predisposizione dell’accordo operativo e l’architetto Odetta Tomasetti del settore Urbanistica che per il Comune di Riccione ha gestito le manifestazioni di interesse indette dall’amministrazione, come previsto dalla legge Regionale n.24-2017.

Il nuovo polo termale di Riccione, presentato dalla Società Riccione Terme sulla base della proposta di accordo operativo, prevede la rigenerazione complessiva e riqualificazione urbana della ex colonia Burgo e dell’attuale parco termale “Perle d’acqua” con un centro termale, ampliato rispetto a quello preesistente, una struttura ricettiva, e un Centro Benessere e Spa aperto tuto l’anno nell’area delle “Perle d’Acqua.  Previsto anche un nuovo parco pubblico di oltre 7.600 mq, una pista ciclabile che entrerà nel progetto della “ciclovia adriatica” e nuovi parcheggi pubblici realizzati su una superficie di 5.000 mq nelle vie Torino e Da Verrazzano. Nascerà così un vero e proprio parco termale da 5.000 mq nella zona sud di Riccione.