Indietro
domenica 3 luglio 2022
menu
Dal 26 maggio al 5 giugno

Il mondo del Trampolino Olimpico pronto ad incantare Rimini

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
ven 20 mag 2022 19:22 ~ ultimo agg. 21 mag 01:09
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nelle prossime settimane la Fiera di Rimini sarà il palco di tre eventi sportivi internazionali che coinvolgeranno più di 1.200 atleti, allenatori e giudici di Trampolino elastico, double-mini trampoline e Tumbling provenienti da 35 nazioni diverse.

Dal 26 al 28 maggio si svolgerà la 4a edizione della tappa italiana di Coppa del Mondo “Aere World Cup” con annessa la gara giovanile “Aere Cup”. La settimana successiva (1-5 giugno), per la prima volta nella storia del Trampolino, si svolgerà un Campionato europeo seguito da una Coppa del Mondo. Sono due eventi di grandissimo prestigio per la città di Rimini organizzati dalla Federazione Ginnastica Italia e del Comitato organizzatore locale (LOC). La Federazione Internazionale di Ginnastica (FIG) e l’European Gymnastics riconoscono la professionalità e l’impegno mostrati in questi anni nella pianificazione di queste competizioni di altissimo livello e che si verrà dal giorno 24, quando inizieranno gli allenamenti.

Saranno presenti campioni del mondo e olimpionici come Bryony Page (Gran Bretagna) e Dylan Schmidt (Nuova Zelanda), entrambi medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Atleti provenienti anche dal Giappone, dalla Svezia, dall’Azerbaijan, dagli Stati Uniti si batteranno per conquistare una medaglia nelle competizioni di Trampolino elastico individuale e sincronizzato, double-mini trampoline e Tumbling.

Il Comitato organizzatore locale ha deciso di coinvolgere diverse scuole riminesi nella gestione dell’evento e nella creazione di un’esposizione artistica lunga 40 metri che sarà visibile durante tutto il periodo delle competizioni. L’obiettivo era quello di coinvolgere i giovani studenti delle scuole superiori in una manifestazione di calibro internazionale e far conoscere loro una disciplina estremamente spettacolare.

I ragazzi del Liceo scientifico “A. Serpieri” di Rimini hanno avuto la possibilità di fare esperienze pratiche del Trampolino nella palestra della società Polisportiva Celle di Rimini al fine di avvicinarsi concretamente a questo sport e alle sue dinamiche. Hanno successivamente effettuato delle ricerche su tutti i Paesi partecipanti alle gare, con particolare approfondimento sulla storia del Trampolino e degli atleti di maggiore spicco. I lavori sono stati poi tradotti in lingua inglese da due studenti del Centro scolastico “La Traccia” di Bergamo e dell‘I.T.T. “M. Polo” di Rimini. La gestione grafica ed espositiva è stata seguita dalle classi con indirizzo grafica del Liceo “Einaudi-Molari” di Rimini. Durante i giorni di gara saranno inoltre presenti studenti dell’ITTS “Bellucci-Da Vinci” per riprendere gli atleti e le loro performance e creare video con gli highlights della giornata che verranno proiettati sui maxischermi dell’arena.

La presenza come volontari di tutti questi giovani ragazzi sarà inoltre di grande supporto per lo staff organizzatore per il regolare svolgimento delle manifestazioni e un importante momento di apprendimento per i ragazzi.

All’iniziativa hanno partecipato anche gli studenti dell’Istituto comprensivo “Don Giussani” di Seveso tramite la creazione di ricerche e disegni sulle varie nazioni, esperienze pratiche in palestra in collaborazione con gli allenatori della Ginnastica Sampietrina Seveso e interviste ad atleti tedeschi, austriaci e inglesi per mettere alla prova le proprie conoscenze e abilità con le lingue.

Gli alunni della 5a elementare dell’Istituto Comprensivo 2 Monte San Giovanni Campano (FR) hanno creato un bellissimo progetto riguardante le paure dei ragazzi (come quella del vuoto, dell’altezza) e come superarle usando come modelli gli atleti del Trampolino. Tramite un’esperienza fuori porta in mezzo a luoghi incontaminati della provincia di Frosinone gli studenti hanno avuto la possibilità di confrontarsi con le proprie emozioni e imparare a superare i propri limiti.

Di fondamentale importanza è stata la disponibilità e la collaborazione attiva dei dirigenti scolastici e del corpo docenti di ogni istituto coinvolto nella realizzazione di ogni attività.

L’intero progetto è stato fin da subito accolto con grande entusiasmo dagli oltre 500 studenti, i quali sicuramente continueranno nei prossimi giorni a fare tesoro di un’incredibile esperienza di crescita in un ambiente ricco di dinamicità e culture diverse. Con impegno e dedizione il Comitato organizzatore locale, composto da Giuseppe Cocciaro (Responsabile LOC e logistica evento), Ermes Gabriele Cassani (event manager), Francesca Beltrami (responsabile area tecnica), Andrea Facci (responsabile volontari e area trasporti), Eleonora Natali (direttrice di gara), Silvana Conte (comunicazione e social media manager), Costanza Michelini (social media), ha iniziato i lavori da oltre un anno e continua instancabile affinché sia davvero una manifestazione memorabile per tutti.

Il Trampolino Elastico
Il trampolino elastico è una delle discipline olimpiche della “ginnastica”, riconosciuta dal C.I.O. nel 1998; esalta, più di ogni altra, la componente acrobatica. Grazie al telo elastico – unico “attrezzo” previsto – l’atleta ha la possibilità di eseguire dei salti con una fase di volo molto ampia, sia temporalmente che spazialmente. Con la conseguente opportunità di sviluppare rotazioni multiple e combinate rispetto ai vari assi corporei. Lo Sport del Trampolino Elastico per lo spettatore, risulta essere oltremodo piacevole, in quanto i “Ginnasti” o “Ginnaste” nelle loro evoluzioni, dimostrano eleganza ed una raffinatezza di movimento, che ispira un senso di leggerezza e di dinamicità, che infonde euforia e serenità, soprattutto nel praticante. Il trampolino elastico debutta ai Giochi
Olimpici a Sydney 2000 come terza disciplina della ginnastica e da allora non esce più dal programma.

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO