Indietro
sabato 2 luglio 2022
menu
Dal 25 maggio al 5 giugno

I migliori ginnasti del mondo del Trampolino Elastico sono in arrivo a Rimini

In foto: da Instagram trampoline.rimini22
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 19 mag 2022 14:36 ~ ultimo agg. 14:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Saranno più di 700 gli atleti da 35 nazioni (in aggiunta ai loro accompagnatori) impegnati dal 25 maggio al 5 giugno nelle varie competizioni che si svolgeranno alla Fiera di Rimini. Il primo evento, la 3rd AERE Trampoline Cup, ovvero la Coppa del Mondo Giovanile, avrà luogo dal 25 al 27 maggio. A seguire ci saranno, dal 27 al 28 maggio, la 4th AERE World Cup, la Coppa del Mondo e, per la prima volta in Italia, un Europeo: il 28th European Championships, dal 1 al 5 giugno.

Nove giorni di competizioni sportive spettacolari, con la presenza dei migliori ginnasti del mondo di questo sport, diventato disciplina olimpica nel 1998.

“Rimini – commenta l’Assessore allo Sport de Comune di Rimini, Moreno Maresiha una storia e un potenziale enorme per quanto riguarda la capacità di offrire servizi e piattaforme per intercettare appuntamenti sportivi internazionali. Questi tre eventi alla Fiera porteranno in città circa 15mila presenze turistiche, fra atleti e accompagnatori che alloggeranno in hotel, e saranno una importante occasione per aprire la stagione del turismo sportivo nel momento decisivo della ripartenza e del progressivo ritorno ad una auspicata normalità. Un segnale che cogliamo, dopo due anni di grandi preoccupazioni, come ulteriore conferma del fatto che investire sullo sport come motore di sviluppo è un volano anche per le presenze turistiche”.

La pianificazione di questi importanti eventi sportivi ha visto in questi mesi a Rimini la presenza del Comitato Tecnico Europeo di Ginnastica Trampolino Elastico che, insieme al Comitato Organizzatore Locale e Federginnastica, ha svolto vari sopralluoghi con l’obiettivo di organizzare un evento unico.

Presidente del Comitato Tecnico è Vladimir Zeman, ginnasta di trampolino per la Repubblica Ceca tra il 74 e l’83 quando ha iniziato il suo lavoro nell’area esecutiva della disciplina fino a raggiungere la presidenza del Comitato Europeo. Nella sua carriera ha ricevuto la medaglia nel 74 direttamente da George Nissen (USA), considerato l’inventore della disciplina trampolino. Nissen ha creato questa disciplina studiando una forma di evoluzione per i tuffi, che consente di vedere più spesso le acrobazie e di non avere il disagio di dover eseguire la routine in piscina. Da allora il Trampolino Elastico è in costante crescita. “Quest’anno avremo più atleti rispetto alla scorsa edizione del campionato europeo e il livello di competizione sarà molto alto. Pertanto, chi assisterà resterà davvero sorpreso dallo spettacolo, dagli atleti e dalla struttura, dalla bellezza e dall’ospitalità di Rimini”, ha dichiarato Zeman.

Per la prima volta l’Italia promuoverà nella stessa manifestazione i campionati di Trampolino Individuale e Sincronizzato, Double Mini Trampoline, e Tumbling e, per la prima volta nella storia, si disputerà una Coppa del Mondo subito seguita da un Campionato Europeo, per la prima volta in Italia.

Il Trampolino Elastico
Il trampolino elastico è una delle discipline olimpiche della “ginnastica”, riconosciuta dal C.I.O. nel 1998; esalta, più di ogni altra, la componente acrobatica. Grazie al telo elastico – unico “attrezzo” previsto – l’atleta ha la possibilità di eseguire dei salti con una fase di volo molto ampia, sia temporalmente che spazialmente. Con la conseguente opportunità di sviluppare rotazioni multiple e combinate rispetto ai vari assi corporei.
Lo Sport del Trampolino Elastico per lo spettatore, risulta essere oltremodo piacevole, in quanto i “Ginnasti” o “Ginnaste” nelle loro evoluzioni, dimostrano eleganza ed una raffinatezza di movimento, che ispira un senso di leggerezza e di dinamicità, che infonde euforia e serenità, soprattutto nel praticante. Il trampolino elastico debutta ai Giochi Olimpici a Sydney 2000 come terza disciplina della ginnastica e da allora non esce più dal programma.