Indietro
menu
Un convegno per difendersi

Hacker scatenati: nel riminese 452 attacchi ogni 100mila abitanti

In foto: repertorio
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 18 mag 2022 18:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel 2021 in provincia di Rimini si sono contati 452 attacchi hacker ogni 100mila abitanti rispetto ad una media dell’Emilia Romagna di 430. Le altre province romagnole se la passano un po’ meglio (Ravenna 361 e Forlì-Cesena 333). La Regione è al 12esimo posto tra quelle italiane. Nel 2021 gli attacchi di hacker nel mondo sono aumentati del 10%, rispetto all’anno precedente e sono sempre più gravi. Infatti, nel 79% dei casi, hanno avuto un “impatto elevato”, mentre nel 2020 l’impatto più grave aveva colpito solo nel 50%. L’Italia, purtroppo, sta subendo questa evoluzione negativa e si trova tra le 10 nazioni con i valori più elevati (primi gli USA, seguiti da Olanda, Italia, Federazione Russa, Polonia, Gran Bretagna, Hong Kong). “È a partire da questi dati non rassicuranti che Legacoop e Federcoop Romagna hanno deciso di attivarsi – spiega Paolo Lucchi, A.D. di Federcoop Romagna –, per provare a creare una maggiore attenzione al tema ed anche una specifica cultura di autodifesa tra le imprese. Non possiamo infatti assistere agli attacchi informatici inermi né pensare che il tema riguardi altri. Purtroppo l’aumento esponenziale dell’attività degli hacker dimostra come non ci si possa in alcun modo sentire tranquilli. Serve allora che, tra le proprie funzioni più classiche e certamente preziose quali la gestione del personale, quella di bilancio e finanziaria, le imprese provino ad aggiungere anche una nuova funzione: quella di difesa dagli attacchi informatici” .

Il 27 maggio alle 9.30 se ne parlerà nel convegno “Aumentano truffe e frodi informatiche: come difendersi dai pericoli della digitalizzazione” nel corso del quale sarà presentato il rapporto CLUSIT 2022 “I reati informatici e la crescita degli incidenti di sicurezza” e i dati sui crimini informatici in Romagna.

Il convegno è gratuito e aperto a chiunque, per iscriversi visitare il sito https://www.federcoopromagna.it/seminari/