Indietro
menu
dal 13 al 19 giugno

Gli alieni sbarcano al Mystfest, con un'edizione dedicata alla fantascienza

In foto: la presentazione nella sede della regione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
gio 26 mag 2022 15:10 ~ ultimo agg. 19:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dalle sabbie di Cattolica a quelle di Marte: il Mystfest quest’anno si affaccia sull’universo della fantascienza. Il festival del Giallo e del Mistero è in programma dal 13 al 19 giugno nelle piazze della Regina. Nell’anno della missione ExoMars2022, del turismo spaziale, ma anche della guerra in Ucraina e dell’uscita dalla pandemia, nulla come le predizioni di grandi autori della fantascienza sembrano più vicine alla capacità di immaginare un mondo sempre più reale eppure fino a pochi anni fa inimmaginabile.

Si inizia lunedì 13 giugno l’apertura (ore 21 in piazza 1° maggio), con i saluti della sindaca di Cattolica Franca Foronchi, dell’assessore alla Cultura Federico Vaccarini e della direttrice del Festival Simonetta Salvetti. La serata avrà quale special guest Veronica Pivetti e il suo noir comico Tequila bang bang introdotto dal maestro e ormai caro amico del festival Carlo Lucarelli.

L’evento omaggerà la figura di Giorgio Scerbanenco, maestro indiscusso del noir italiano, il cui cognome veniva da lontano, da quella Kiev che lasciò ancora in fasce. La vita di Scerbanenco è stata ricostruita nel libro Il fabbricante di storie dalla figlia Cecilia, che giovedì 16 giugno (ore 21, piazza 1° maggio) dialogherà con Carlo Lucarelli accompagnati da letture dal vivo di Pino Quartullo. A Cecilia Scerbanenco verrà inoltre conferito il IV Premio Andrea G. Pinketts, in collaborazione con l’associazione Andrea G.Pinketts e SGR per la cultura.

Grande attesa per la serata di venerdì 17 dal titolo “Cose dell’altro mondo”. Cogliendo l’occasione per celebrare i 70 anni della storica collana Mondadori “Urania”, dedicata ai racconti di fantascienza, un incontro in piazza 1° maggio con Franco Forte, direttore de Il Giallo Mondadori e di Urania, Dario Tonani, autore di Mondo9, Gianfranco Lollino, dell’Osservatorio astronomico Niccolò Copernico di Saludecio e Franci Conforti, vincitrice dell’ultimo Premio collegato alla collana. Ospite specialissimo sarà Franco Brambilla, illustratore e autore dell’immagine del festival, firma di fantascienza per eccellenza e creatore da oltre vent’anni delle copertine di Urania, che realizzerà dal vivo le sue visioni future su paesaggi del passato dal progetto artistico Invading the vintage.

Sabato 18 giugno torna un’altra firma d’oro del genere quale Massimo Carlotto (ore 21 in piazza 1° maggio) che nel 2022 ha pubblicato Il Francese. La serata conclusiva vedrà anche la presentazione di Cambiare le ossa, dell’autrice di thriller Barbara Baraldi. Per tutta la settimana Gialli sotto l’ombrellone. Incontri con gli autori, tutti i giorni (ore 18) presso gli stabilimenti balneari Altamarea Beach Village (zona 105) e Bagni 70/71 Oasis di Cattolica. L’edizione 2022 vedrà protagonisti Jacopo De Michelis, Luca di Gialleonardo, Angelo di Liberto, Nino Motta, Marco Caselli, Andrea Franco, Diego di Dio, Giorgio Bastonini.

Da segnalare l’incontro con Trung Le Nguyen (venerdì 17 giugno alle 18:00 all’Altamarea Beach Village), celebre fumettista vietnamita-americano per la prima volta in Italia, autore di Magic fish-La storia del pesce magico; l’evento è in collaborazione con il Festival Mare di Libri. Mercoledì 15 giugno alle 21.00 in piazza 1° Maggio l’appuntamento sul Fenomeno Taffo e il loro modo irriverente di affrontare il mistero più assoluto dell’esistenza, con la proiezione del film di Claudio Amendola I cassamortari, in collaborazione con Taffo Funeral Service.

Di primo piano anche la proposta musicale. Martedì 14 giugno (ore 21) Safety last, sonorizzazione dal vivo del film muto con Harold Lloyd del Collettivo Soundtracks 2022 con special guest Giungla, presentata da Corrado Nuccini (Giardini di Mirò), direttore artistico del progetto. L’evento si svolge in collaborazione con Biglia – palchi in pista, circuito regionale di Ater Fondazione dedicato alla musica dal vivo. La musica sarà protagonista anche giovedì 16 giugno (ore 21) nell’imperdibile appuntamento con il frontman dei Tre Allegri Ragazzi Morti – Davide Toffolo – che presenterà uno spettacolo tra musica e fumetto tratto dal suo ultimo lavoro Come rubare un Magnus.

Suggestioni, brividi fantascientifici e visioni futuristiche troveranno una sintesi spettacolare in Cosmogonia, performance con coreografie volanti, azioni teatrali, corpi, musica e parole a cura di Festi Group che si ripeterà nelle serate di venerdì 17 e sabato 18 giugno. Per uno sguardo più scientifico Alla scoperta dello spazio, tutte le sere si potrà assistere all’osservazione guidata della volta celeste riprodotta in full dome all’interno del planetario gonfiabile, a cura dell’Osservatorio astronomico “Nicolò Copernico” di Saludecio.

Sempre atteso, con i suoi 181 racconti in gara, il Premio Gran Giallo della Città di Cattolica, concorso letterario giunto alla 49esima edizione dedicato ai racconti noir, giallo e di mistero che vede in giuria Barbara Baraldi, Massimo Carlotto, Giancarlo De Cataldo, Maurizio de Giovanni, Franco Forte, Carlo Lucarelli, Valerio Massimo Manfredi, Simonetta Salvetti, Ilaria Tuti. Il racconto vincitore verrà pubblicato nella collana Il Giallo Mondadori. La cerimonia di premiazione si terrà sabato 18 giugno (ore 21 in piazza 1° maggio). Nella stessa serata verranno consegnati il Premio Alberto Tedeschi 2022 e il Premio Alan D. Altieri 2022.

Nella sezione Cattolica città di mare e di misteri. Il festival incontra la città sono previsti la proiezione di Alice dorme, un film nel segno del giallo delle classi terze dell’Ic E.Filippini di Cattolica, diretto da Maria Simona De Sanctis, la presentazione del libro dell’autore cattolichino Davide Casanova Via Scanini 58. Delitto vecchio e la premiazione del concorso Giallo in città dedicato al miglior allestimento e alla migliore specialità a tema giallo dei commercianti cittadini.

Torna immancabile l’appuntamento con Visioni notturne: tutte le sere (ore 23.30) al Salone Snaporaz si terranno proiezioni cinematografiche di classici della fantascienza, presentate da Joe Denti, narratore della storia del cinema, in collaborazione con Circolo Cinema Toby Dammit.

MystFest 2022 accoglie inoltre Urania – 70 anni di storie dal futuro: in mostra al Centro Culturale Polivalente una selezione di opere originali di Franco Brambilla, volumi e riviste del fondo di documentazione del giallo e della paraletteratura della Biblioteca comunale e Invasioni da Mutonia, mutazioni di rottami. Sculture per i corpi e per lo spazio, installazioni di Lu Lupan, della Mutoid Waste Company in piazza 1° maggio per l’intera settimana.