Indietro
domenica 3 luglio 2022
menu
Play Off Serie D

Fast Coffe Tigers, che peccato! Gara1 va a Ferrara (80-73)

In foto: Francesco Foiera (Foto Alfio Sgroi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 22 mag 2022 11:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

SB Ferrara-Fast Coffee Villanova Tigers 80-73 (16-18; 41-30; 66-55)

IL TABELLINO
SB Ferrara: Manfrini 4, vigna 9, Rimondi 15, Sita, Ferraro, Servalli 13, Di Giusto 9, trinca 18, Romagnoni 4, Berti 8, Chinedun, Fiore.

Fast Coffee Villanova Tigers: Benzi 5, Zannoni 11, Frigoli 33, Foiera 13, Giacobbi ne, Parri ne, Tomasi 6, T. Guiducci, Caverzan 5, F. Guiducci, Gnoli ne. All: C. Evangelisti.

CRONACA E COMMENTO
Nel caldo infernale della “Giuseppe Bondi Arena” di Ferrara, Gara1 va agli estensi, capaci di resistere ai tentativi di Fast Coffee Villanova Tigers di scappare via, e di gestire il finale rovente, grazie ad una mano ferma dalla lunetta. Tanto rammarico per le “Tigri”, che non hanno potuto schierare A. Buo per infortunio e sono stati meno intensi rispetto alle ultime uscite.

Prima dell’inizio suggestivo benvenuto a Charlie Foiera, per il suo lungo trascorso a Ferrara, con immagini di repertorio sui grandi schermi. Alla palla a due scattano subito i padroni di casa, Di Giusto segna l’11-4, proprio Foiera dà il là alla rimonta completata da Tomasi, Zannoni e Frigoli che allo scadere segna una tripla pazzesca che vale il sorpasso: 16-18.

I Tigers alternano le difese, Ferrara ha la mira scarica, una bella azione corale porta a canestro Caverzan (21-23), al quale viene fischiato un antisportivo inesistente. Il 33 neroverde si rifà di tripla (24-26). I fischi continui e un po’ “creativi” dei due fischietti caricano di falli i Tigers (Caverzan, Tomasi e Foiera tre lampadine rosse), e Villanova si disunisce. In due minuti 10-1 di parziale, Ferrara scappa: 41-30.

Ferrara cavalca il momento e si issa a +15, i falli sono una mannaia per i Tigers, ma Frigoli si carica la squadra sulle spalle, segna in ogni modo (due triple consecutive), Zannoni sale di tono, Foiera da sotto tiene vive le speranze degli ospiti a 10’ dalla fine. 66-55.

Il tecnico a coach Evangelisti sembra scrivere la parola fine, ma ne arriva uno anche all’estense Vigna, peccato che Frigoli non chiuda il 2+1. Le comete di Servalli e Berti ridanno la doppia cifra a Ferrara (78-66) a 4’, ma i Tigers non ne vogliono sapere di arrendersi. F. Guiducci ruba palla e cattura rimbalzi, Benzi e Foiera da tre portano a -7 a 2’, Ferrara chiama timeout, due palle per il -5, gli estensi dalla lunetta sono precisi, l’arrembante Frigoli deve uscire per 5 falli, Tomasi dalla lunetta solo per fissare il punteggio: 80-73.

Gara2 mercoledì 25 maggio alle ore 21 alla Tigers Arena. Villanova non può sbagliare.

IL DOPOGARA
“Partita non all’altezza di una semifinale play-off. Ha pesato l’assenza di Buo che garantiva tanta intensità, e diverse scelte molto discutibili della coppia arbitrale – è il commento del coach delle Tigri, Cristian Evangelisti -. C’è tanto rammarico. Nelle nostre file c’è stata una tensione ingiustificata, dovevamo giocare liberi di testa e non siamo stati in grado di farlo. Nei primi due periodi il piano partita era stato eseguito, rallentando il gioco e alternando le difese, poi in 2 minuti Ferrara è scappata via, e nel terzo periodo ha toccato il +15. A quel punto ci siamo ripresi, non abbiamo mollato risalendo fino al possibile -4. Peccato per la prestazione poco lucida, poco attenta e poco aggressiva. La sfida è aperta: possiamo e sappiamo fare meglio. L’avversario è forte ma noi mercoledì abbiamo la grande opportunità di pareggiare la serie. Sono sicuro che i ragazzi regaleranno una grande prestazione ai loro tifosi alla Tigers Arena”.

La partita sarà trasmessa mercoledì 25 maggio dalle ore 22:30 circa su Icaro Tv (canale 18 digitale terrestre).