Indietro
menu
Adunata e polemiche

Dichiarazioni su Adunata. Sonia Alvisi si dimette da coordinatrice donne PD

In foto: Sonia Alvisi (foto Regione ER)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 13 mag 2022 15:18
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sonia Alvisi si dimette da coordinatrice della Conferenza delle donne del Pd riminese. Sotto accusa una nota a seguito dell’Adunata dove si sollecitavano le donne vittime di molestie a denunciare e a evitare “toni accusatori e qualunquistici”. Pur avendo parlato di “pesante strumentalizzazione” dei concetti espressi, la Alvisi ha optato per il passo indietro.

Scrive la Alvisi in una nota: “Visto che le argomentazioni da me espresse a commento degli accadimenti avvenuti a Rimini durante l’adunata degli Alpini hanno destato un forte dibattito che può mettere in dubbio la serietà del mio impegno ma soprattutto la forza dell’impegno quotidiano delle donne democratiche a servizio della libertà delle donne, faccio un passo indietro per consentire le riflessioni necessarie”.

“Nessuna donna deve avere paura in quanto donna di attraversare luoghi e vivere spazi pubblici in piena libertà, soprattutto nella nostra Rimini che tanto amiamo. Mi scuso se con le mie parole ho offeso la sensibilità di coloro che si sono sentite molestate e aggredite. Ho sempre lavorato per difenderle e continuerò a farlo con tutto il mio cuore”.

Sonia Alvisi è anche Consigliera Effettiva di Parità Regionale dell’Emilia Romagna su nomina del Ministero del Lavoro