Indietro
martedì 17 maggio 2022
menu
dedicato alle arti performative

Dall'1 al 5 giugno torna a Pennabilli "Artisti in piazza"

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 4 mag 2022 14:35
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

A Pennabilli torna il festival “Artisti in piazza” nel tradizionale formato delle cinque giornate Dall’1 al 5 giugno in programma per le vie del borgo medievale musica, circo, teatro, danza

La manifestazione, giunta alla XXVI edizione, è nata come sogno e aspirazione e si è gradualmente concretizzata in un’importante realtà nazionale e internazionale, che oggi si definisce per contenuti e mission: “Festival Internazionale di Arti Performative”. Dopo due anni di rassegna con diversi appuntamenti organizzati nel corso dei mesi estivi, a giugno 2022 torna lo storico formato che contraddistingue l’essenza del Festival.

L’ispirazione per questa edizione viene da un brano tratto dalla sceneggiatura (scritta da Tonino Guerra) del film Nostalghia con la regia di Andrej Tarkovskij: Bisogna riempire gli orecchi, gli occhi di tutti noi di cose che siano all’inizio di un grande sogno. Qualcuno deve gridare che costruiremo le piramidi.” – spiega Enrico Partisani, direttore artistico. “Il nostro desiderio è trasmettere al pubblico il messaggio che esisteranno sempre la Bellezza e la Speranza, e che i nostri più ambiziosi e ardui progetti vanno alimentati, nonostante tutto. La piramide è lo spunto che rappresenta la tensione alla realizzazione di desideri grandiosi, per questo l’abbiamo scelta anche per la nuova immagine grafica. Il Festival recupera il suo formato di festa, nei primi cinque giorni di giugno 50 compagnie internazionali di teatro, musica, nouveau cirque, danza, clownerie, teatro di figura, diffonderanno la propria arte a Pennabilli, costruendo simbolicamente insieme al pubblico una nuova promessa di felicità!

 

Il programma

Altre notizie