Indietro
menu
Riccione verso il voto

Caldari: investire sulla scuola significa investire sul futuro

In foto: Stefano Caldari
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 3 mag 2022 14:15
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Aiutare i giovani a crescere in modo sano significa prima di tutto mettere loro a disposizione ambienti sani, sicuri, pensati per le loro esigenze, dove fare esperienza della crescita con tutte le incertezze e le difficoltà che comporta in modo positivo. Così si mettono le basi per adulti equilibrati, responsabili e attenti alla comunità”. A dirlo è Stefano Caldari, candidato sindaco civico del centro destra alle prossime amministrative a Riccione, ricordando il lavoro fatto durante i cinque anni di questa amministrazione comunale sulle scuole della città. In via di ultimazione i lavori di ristrutturazione delle scuole Catullo, Capri scuola di Riccione Paese e Panoramica e delle nuove palestre di via Ionio e di via Alghero. “Le scuole sono il cuore pulsante di una comunità – prosegue Caldari –. Qui i giovani si incontrano e pongono le basi per le relazioni future. Qui si incontrano i genitori, gli insegnanti, ​​le associazioni culturali e sportive, le istituzioni e anche le aziende. Si incontra l’intera comunità. Le scuole devono essere sempre più luoghi di aggregazione aperti alla città, un riferimento per il benessere e la crescita di bambini e ragazzi da un punto di vista educativo, formativo e di costruzione del loro futuro come obiettivo comune di tutti”. Per queste ragioni, l’impegno sul fronte scuola è uno dei punti cardine del programma elettorale di Caldari. “La scuola – conclude – è il futuro dei nostri figli. Dobbiamo averla a cuore”.