Indietro
sabato 21 maggio 2022
menu
4.000 euro di montepremi

Si gioca il tabellone finale nel torneo nazionale Open di Primavera del TC Riccione

In foto: Giacomo Polidori
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 14 apr 2022 09:46 ~ ultimo agg. 09:47
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ancora un turno che vede brillanti successi per i giocatori di casa nel torneo nazionale Open di Primavera organizzato dal Tennis Club Riccione. Si tratta di un torneo Open “combined” che prevede un tabellone maschile ed uno femminile in contemporanea, per complessivi 4.000 euro di montepremi.

Nel torneo maschile continua la bella marcia di Giacomo Polidori, tecnico proprio al Tc Riccione, che coglie un “positivo” ai danni di Marco Sorace Biagini, avanza anche Filippo Fracassi, riminese da quest’anno tesserato per il Club della Perla Verde.

2° turno: Alessandro Marcantoni (2.7)-Pier Rael Mayele (2.8) 6-2, 6-7, 10-8, Massimiliano Botticelli (2.7)-Riccardo
Rotilio (2.7) 6-2, 6-2, Leonardo Angeloni (2.6)-Raffaele Cecchini (2.8) 6-0, 6-0.

3° turno: Xavier Francesco Ferolla (2.7)-Luca Bartoli (2.7) 6-4, 6-4, Giacomo Polidori (2.7)-Marco Sorace Biagini (2.6) 6-7, 6-1, 10-5, Mattia D’Orazi (2.6)-Alessandro Falcucci (2.7) 6-3, 3-6, 10-7, Pierluigi Basile (2.8)-Gherardo Cacchiarelli (2.6) 6-7, 6-4, 10-7, Filippo Fracassi (2.6)-Matteo Mucciarella (2.8) 6-1, 7-6.

Nel femminile bene all’esordio la riminese Diana Rolli (Gt Rivazzurra) e la santarcangiolese Sveva Azzurra Pansica
(Ten Sport Pinarella), già al 3° turno la beniamina di casa Letizia Migani.

1° turno tabellone finale: Diana Rolli (2.8)-Elena Foglietti (2.8) 1-6, 6-4, 10-8, Sveva Azzurra Pansica (2.8)-Sofia Cilibic (3.1) 6-4, 6-2, Carlotta Martins Teixeira Pinto (2.8)-Ambra Tommasi (2.8) 6-4, 7-5.

2° turno: Elena Pellicani (2.7)-Greta Vagnini (2.8) 7-5, 6-2, Letizia Migani (2.8)-Emanuela D’Alba (3.1) 7-5, 6-3.

Il giudice di gara è Simone Lusini, direttore di gara Moreno Pecci.