Indietro
menu
il nuovo Girotondo

Nuovo asilo in via Codazzi: il Comune di Rimini candida il progetto al PNRR

In foto: un rendering
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 1 apr 2022 16:53
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la candidatura ai fondi del Pnrr per la realizzazione del nuovo nido di via Fantoni, ufficializzata a seguito del nulla osta alla deroga urbanistica del Consiglio Comunale di martedì, l’Amministrazione Comune di Rimini avanza la domanda per un nuovo progetto di servizi nido.  Il Comune di Rimini ha infatti candidato alle risorse messe a disposizione dalla missione 4 del Piano nazionale di ripresa e resilienza il progetto del nuovo asilo nido Girotondo. La nuova struttura è prevista in via Codazzi e andrà a sostituirsi all’attuale nido, oggi presente in via Circonvallazione Occidentale, aumentando spazi e capacità di accoglienza dei bambini.

L’area destinata alla realizzazione del nuovo nido d’infanzia è compresa tra via Marecchiese, via Codazzi, via Nataloni e via Petruzzi, dove è ancora presente l’ex scuola elementare Montessori, e che sarà demolita entro il 2022. L’area si presa in quanto ben collegata e facilmente raggiungibile sia in auto sia con il trasporto pubblico o con i mezzi di mobilità sostenibile ed è inolter prevista la realizzazione di nuove aree dedicate alla sosta.

Il nuovo nido d’infanzia Girotondo, che potrà accogliere fino a 84 bambini, è immaginato come un contenitore flessibile per accomodare la vita di bimbi e insegnanti. Così come le altre proposte progettuali relative alle nuove scuole avanzate dal Comune – spiega l’AMministrazione Comunale di Rimini – anche il nuovo nido Girotondo è pensato non solo come contenitore di gioco e didattica, ma come spazio di aggregazione del quartiere, favorito anche dal contesto verde nel quale è immerso.

Elemento caratterizzante del progetto consiste nel concepire l’edificio, e il parco, come un unico spazio suddivisibile secondo necessità, sempre in continuità tra interno ed esterno. Sono state infatti proposte soluzioni che permettono di connettere le aule tra loro oppure di aprirle completamente verso gli spazi condivisi, annullando la distinzione tra spazio connettivo e ambienti didattici. Infine, il progetto vede nel parco che circonda il plesso la prima e naturale estensione delle sezioni, diventando un giardino didattico dedicato con installazioni e orti. Anche per l’asilo nido Il Girotondo saranno adottate le più innovative e sostenibili tecniche di costruzione, con l’obiettivo di realizzare un edificio a energia quasi zero.

Con la candidatura del nuovo asilo Girotondo e del nuovo nido di via Fantoni salgono a cinque le strutture scolastiche che il Comune di Rimini candida alle risorse del Pnrr. Sono già infatti state presentate le domande per accedere ai finanziamenti la realizzazione del polo educativo al Parco Pertini, che prevede una nuova scuola elementare al posto dell’attuale in via Sobrero, il nuovo asilo nido “Il Pollicino” e la nuova scuola d’infanzia Marebello. Sono già state assegnate invece le risorse per il progetto del polo 0-6 di Viserba, che prevede l’unione del nido Peter Pan con la scuola d’infanzia Galeone, finanziato per 3 milioni di euro.