Indietro
domenica 22 maggio 2022
menu
Campionato Sammarinese

Murata, corsa ai playoff: sabato la fondamentale sfida contro il Faetano

In foto: Carlo Valentini (Foto FSGC)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 8 apr 2022 11:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Penultima partita della stagione per il Murata sabato a Fiorentino (la squadra di Achille deve ancora osservare il turno di riposo: sarà dopo Pasqua): avversario il Faetano, al sesto posto in classifica (39 punti, +14 sul Murata), una delle rivelazioni del campionato. Obiettivo un risultato positivo per tenere a distanza il Cailungo, terz’ultimo a -4, per fare un passo importante verso i sospirati playoff.

La squadra di Fabbri arriva all’appuntamento dopo il ko di misura contro la La Fiorita (1-0) che ha mostrato la sua forza e la sua qualità. “Per fare risultato avremmo dovuto ripetere la prova sfoderata contro il Tre Fiori nel precedente turno – osserva il tecnico Achille Fabbriinvece nella prima frazione siamo stati timorosi, ci siamo fatti prendere dalla paura mentre sarebbe servito un po’ più di coraggio e di intraprendenza. Per un tempo non abbiamo avuto lo spirito che sarebbe servito per affrontare la leader, invece nella ripresa le cose sono migliorate, siamo stati più propositivi, ma non è bastato per portare a casa il risultato”.

Ora sotto con il Faetano.
“Per prima cosa dobbiamo subito calarci nella partita che ci aspetta e non voltarci indietro: come si dice, il passato non macina più. Ancora una volta ci saranno delle defezioni: Comuniello che stava recuperando dall’infortunio al ginocchio è di nuovo acciaccato, così Vitaioli, un difensore che garantisce esperienza mentre Ricci è squalificato. Purtroppo in questa stagione le assenze sono all’ordine del giorno. In compenso rientra Benedettini tra i pali e Carlo Valentini, due giocatori per noi importanti”.

Cosa chiede ai suoi giocatori?
“La forza del Murata è sempre stata il gruppo, c’è forte unità di intenti cementata dalla difficile stagione e se siamo in lotta per il traguardo dei playoff è proprio per questa straordinaria compattezza. Detto questo – come ho detto ai miei giocatori – siamo noi gli artefici del nostro destino e dunque se vogliamo andare alla over season dobbiamo cercare di farlo con le nostre forze, avere personalità e coraggio. Solo così alla fine della stagione non avremo nulla da rimproverarci”.

Che squadra è il Faetano?
“La squadra ha forza fisica, qualità e carattere abituati in alcuni giocatori ai campionati marchigiani e il fatto che da inizio stagione il gruppo sia rimasto lo stesso è un vantaggio. Tuttavia il Murata ha l’imperativo di fare risultato”.