Indietro
menu
su facebook

Diffamò il sindaco di Coriano. Dopo le scuse la Spinelli rimette la querela

In foto: il sindaco Spinelli
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 10 apr 2022 08:47 ~ ultimo agg. 14:56
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il sindaco di Coriano Domenica Spinelli ha rimesso la querela nei confronti di un cittadino che, nell’agosto del 2017, l’aveva pesantemente diffamata in un commento apparso su una pagina facebook. La Spinelli ha accettato le scuse che le sono arrivate dal diretto interessato, cui ora spettano le spese di remissione di querela.

Nei dieci anni di mandato – spiega l’amministrazione –  il sindaco non ha mai agito per vie legali nei confronti di chi, soprattutto attraverso la piattaforma social, ha usato nei suoi confronti parole oltraggiose e accuse infamanti. Ma in questo caso si era andati davvero oltre, arrivando a scalfire l’onorabilità, il prestigio e la reputazione del primo cittadino sia sul piano personale sia in relazione al ruolo pubblico rivestito, sia conseguentemente all’ente. A ciò si è aggiunto l’aspetto, non secondario, della capillare diffusione attraverso facebook del messaggio offensivo comunicato ad un notevole numero di persone.

Con la remissione di querela l’interessato eviterà le conseguenze del processo penale che si doveva celebrare al Tribunale di Rimini.

Il sindaco Spinelli sporse denuncia affidandosi all’avvocato Moreno Maresi del Foro di Rimini. “Ringrazio l’avvocato Maresi – dice il primo cittadino corianese – per la professionalità e per la determinazione con cui ha seguito la vicenda. A lui vanno tutta la mia stima ed il mio riconoscimento”.