Indietro
menu
5000 casi in Emilia Romagna

Coronavirus. Quasi 400 casi a Rimini con due decessi; in Regione ricoveri stabili

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 23 apr 2022 15:11 ~ ultimo agg. 24 apr 09:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo i 414 di venerdì, i nuovi contagi in provincia di Rimini scendono di poco sotto i 400. Oggi sono 392 quelli comunicati. Restano sei i ricoveri in terapia intensiva all’Infermi mentre, purtroppo, vengono segnalate due nuove vittime: si tratta di un uomo di 84 anni di Morciano e di uno di 92 di Santarcangelo il cui decesso è stato però registrato dall’Asl di Reggio Emilia. 200 le guarigioni.

In Emilia Romagna lieve calo di contagi. Sono 5.009, rispetto ai quasi 5.500 di venerdì, su un totale di 22.669 tamponi eseguiti. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di test fatti scende al 22,1%. Situazione stabile negli ospedali: i pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive sono 37 (invariato rispetto a ieri), l’età media è di 65,1 anni. Per quanto riguarda i pazienti negli altri reparti Covid, sono 1.422 (-7), età media 76 anni. Le guarigioni sono 4.866 mentre i casi attivi arrivano a 58.731 (+136). I decessi sono 7. 

Vaccinazioni

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 10.352.882 dosi; sul totale sono 3.787.271 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 94,2%. Le terze dosi fatte sono 2.866.585.

Ricoveri

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 37 (invariato rispetto a ieri), l’età media è di 65,1 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.422 (-7 rispetto a ieri, -0,5%), età media 76 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 2 a Parma (invariato); 1 a Reggio Emilia (+1); 5 a Modena (-1); 12 a Bologna (+1); 2 a Ferrara (invariato); 6 a Ravenna (-1); 1 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (+1); 6 a Rimini (invariato). Nessun ricovero in terapia intensiva a Imola (-1).

Contagi

L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 46,3 anni.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 969 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 285.363) seguita da Modena (807 su 213.965), Reggio Emilia (758 su 155.432); poi Parma (531 su 114.409), Ravenna (416 su 127.744); quindi Rimini (392 su 131.548), Ferrara (338 su 95.843), Piacenza (252 su 73.169), Cesena (227 su 77.072), Forlì (173 su 64.434) e, infine il Circondario Imolese con 146 nuovi casi di positività su un totale da inizio pandemia di 42.592.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 58.731 (+136). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 57.272 (+143), il 97,5% del totale dei casi attivi.

Guariti e deceduti

Le persone complessivamente guarite sono 4.866 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.306.308.

Purtroppo, si registrano 7 decessi:

3 in provincia di Bologna (una donna di 88 e due uomini di 77 e 89 anni)
2 in provincia di Ravenna (una donna di 93 anni e un uomo di 87 anni)
2 in provincia di Rimini (un uomo di 84 anni ed uno di 92 anni, il cui decesso è stato registrato dall’Asl di Reggio Emilia)
Non si registrano decessi nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Ferrara, Forlì-Cesena e nel Circondario Imolese.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 16.532.

Rispetto a quanto comunicato nei giorni scorsi, è stato eliminato 2 casi, positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare.