Indietro
menu
tutti i giovedì

Arriva il nuovo sportello del Neomaggiorenne

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 20 apr 2022 16:47 ~ ultimo agg. 27 apr 17:01
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Apre domani, 21 aprile,  il nuovo sportello del neomaggiorenne di Rimini per fornire consulenza ai giovani in cerca di occupazione lavorativa e soluzioni abitative.
Sarà aperto tutti i Giovedì, dalle 16.00 alle 19.00, presso Centro Giovani RM25 – via Francesco Bonsi 28 a Rimini.
Servizi offerti:
– aiuto a compilare il tuo curriculum vitae
– aiuto nella ricerca di lavoro
– aiuto nella ricerca di una casa
– aiuto nei colloqui di orientamento
– aiuto per attivare opportunità formative e laboratoriali
– aiuto a creare percorsi individuali e di gruppo su varie tematiche
– ascolto e sostegno emotivo
Servizio co-finanziato dal Comune di Rimini attraverso i Piani di Zona.
Per info e appuntamenti: 
tel. 353/4058019
Agevolando è un’organizzazione di volontariato che lavora con e per i ragazzi in uscita dai percorsi di accoglienza “fuori famiglia” per promuoverne l’autonomia, il benessere psicofisico e la partecipazione attiva. Quando, al compimento della maggiore età, si interrompono i percorsi di tutela si è chiamati troppo presto a diventare adulti: accade frequentemente, quando si ha una storia personale complessa, di perdere di vista le proprie risorse, così come può maturare forte il senso di non riuscire a farcela da soli.

L’associazione affianca i care leavers nella costruzione del loro futuro:

  • creando opportunità relazionali, formative, lavorative e abitative e stimolandone il senso di responsabilità;
  • favorendo occasioni di incontro, dialogo e aiuto reciproco;
  • agendo ai diversi livelli istituzionali per promuovere i diritti e le pari opportunità dei care leavers, anche attraverso la costruzione di reti stabili con i soggetti pubblici, privati e del terzo settore;
  • collaborando con gli assistenti sociali, le comunità educative, le case-famiglia e le famiglie affidatarie, affinché il cammino verso l’autonomia dei ragazzi care leaver sia graduale e partecipato;
  • valorizzando le storie e il ruolo dei ragazzi come “esperti per esperienza”.
Per maggiori informazioni www.agevolando.org