Indietro
menu
La festa del 25 aprile

77° anniversario della Liberazione. Le iniziative nei comuni riminesi

In foto: la celebrazione del 2021 a Santarcangelo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 7 minuti
dom 24 apr 2022 08:56 ~ ultimo agg. 25 apr 12:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 7 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

1Dopo due anni di limitazioni per la pandemia tornano in presenza le manifestazioni dedicate all’anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo, avvenuta 77 anni fa. In programma nei comuni riminesi cerimonie ufficiali e non solo.

A Rimini La cerimonia ufficialeè in programma lunedì 25 aprile alle 9 in piazzale Roma, al Parco Cervi dove si ritroveranno autorità, delegazioni partigiane, combattentistiche e d’Arma, studenti, cittadini. Dopo la posa della corona al monumento della Resistenza, partirà il corteo che si concluderà in Piazza Cavour, dove prenderanno la parola (alle ore 10 circa) il sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad e la presidente di Anpi Rimini Silvia Zoli per l’orazione celebrativa.

Ad anticipare la cerimonia oggi, domenica 24 aprile alle 14, la deposizione dei fiori alle targhe di vie e piazze dedicate a partigiani e antifascisti, a cura di Anpi Rimini. Sempre domenica 24, alle ore 17, appuntamento con “Una canzone per la Resistenza. Sfiorisci bel fior” di Enzo Jannacci, concerto per festeggiare i 50 anni dell’Istituto storico di Rimini. Voce e arrangiamento di Sara Jane Ghiotti, accompagnata dal Quartetto Aria. Previsto anche un intervento letterario di Silvio Castiglioni, che leggerà “Una questione privata” di Beppe Fenoglio.

Il programma delle iniziative – realizzate in collaborazione con i comitati comunale e provinciale ANPI Rimini e l’Istituto per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea – prosegue  venerdì 29 aprile  con l’incontro dedicato a Le stragi nazi-fasciste in Italia alla Sala convegni della Palazzina Roma di Piazzale Fellini (ore 17.30), che vedrà dialogare Marco De Paolis, Procuratore militare generale della Corte d’Appello di Roma e Paolo Pezzino, Presidente Istituto Nazionale Ferruccio Parri. Condurrà la conversazione Antonio Mazzoni, curatore del libro “Vittime e colpevoli. Le stragi del 1944 a Fragheto e in Valmarecchia” (Viella, 2022). L’iniziativa è organizzata in collaborazione con Il Borgo della Pace.

lunedì 25 aprile 2022 in piazza Pascoli a Viserba il Comitato Turistico di Viserba, in collaborazione con il laboratorio urbano della memoria, Ippocampo Viserba, propone un momento di discussione storica, con la proiezione di immagini e documenti risalenti al secondo dopoguerra, sul territorio riminese. Segue uno spettacolo comico di magia e giocoleria con Checco Tonti e Luca Regina. Orario: alle 15.30 discussione storica alle 16.30 spettacolo comico

Ingresso libero Info: comitatoturistico@viserba.com

In occasione della festa della Liberazione e dei 40 anni della cooperativa Cento Fiori, il 25 aprile alle 19 al Parco della Serra Cento Fiori, ingressi da via Galliano, 19 e via Padre Tosi – Rimini Modena City Ramblers in concerto: la band modenese si esibisce in un concerto organizzato dalla Cooperativa Sociale nell’area adiacente al Parco Marecchia. Tocca così Rimini il tour celebrativo dell’album ‘Appunti Partigiani’, Disco d’oro pubblicato 15 anni fa dalla band e che, a Rimini, segna la sua celebrazione in congiunzione con la lotta partigiana e la Liberazione, due temi che hanno grandemente segnato la storia della città e dei suoi abitanti e che verranno ricordati in musica.
Ore 17.30 ingresso libero Info: www.facebook.com/CooperativaSocialeCentoFiori/


A Riccione il programma prevede lunedì 25 aprile il ritrovo alle ore 10 delle autorità al monumento dei Caduti di tutte le guerre, in viale Vittorio Emanuele II, adiacente ai giardini del Municipio. A seguire la cerimonia e la deposizione di una corona di alloro con prosecuzione in viale Ceccarini per la deposizione di una seconda corona d’alloro alla memoria di Salvo D’Acquisto.

Alle 10.30 il corteo proseguirà fino a piazza Matteotti per la cerimonia conclusiva accompagnata dalla Banda Musicale di Mondaino. Interverranno il sindaco Renata Tosi e il presidente sezione ANPI di Riccione, Danilo Trappoli. Alla cerimonia parteciperanno gli studenti delle scuole secondarie di primo grado Istituto Zavalloni con letture dedicate alla ricorrenza.

A Santarcangelo domenica 24 aprile alle ore 15,45 partirà dalla sede Anpi (porticato del Municipio) l’itinerario guidato “Strade di Liberazione sulle tracce della Resistenza santarcangiolese. Il percorso è parte del progetto “Memoria dei luoghi, memoria delle voci”, nato dalla volontà del Comitato cittadino antifascista, realizzato da Comune e Anpi in collaborazione con biblioteca Baldini, Musei comunali e Pro Loco. Per partecipare è richiesta l’iscrizione su https://bit.ly/3uN4z6q.
Lunedì 25 aprile spazio invece alle celebrazioni istituzionali per la Liberazione, con il corteo lungo le vie del centro cittadino accompagnato dalla banda musicale. Il ritrovo è previsto alle ore 9,45 presso la chiesa del Suffragio, dove alle ore 10 si svolgerà la messa. Partenza del corteo alle ore 10,45 circa, a conclusione della funzione: insieme alla banda musicale cittadina “Serino Giorgetti”, autorità e cittadini presenti percorreranno le vie del centro fino all’Arena del Supercinema, dove interverranno la sindaca Alice Parma e la presidente dell’Anpi di Santarcangelo, Giusi Delvecchio. In caso di maltempo, il corteo si concluderà sotto il porticato del Municipio e gli interventi istituzionali si svolgeranno nella sala consiliare “Maria Cristina Garattoni”.
Nel pomeriggio di lunedì 25 aprile si rinnova l’appuntamento con “Assalto al cielo”, l’evento destinato ai più piccoli arrivato alla quinta edizione. Dalle ore 15 all’Arena del Supercinema bambini e bambine potranno festeggiare la Liberazione con il laboratorio di aquiloni dell’associazione Cervia Volante, disegni, poesie e truccabimbi con l’associazione Supernova e i “Giochi di una volta” di Ludobus Scombussolo.
In occasione del 25 Aprile, inoltre, i Musei comunali renderanno pubblico un video sul murale “Don’t cry”, realizzato al Musas da Eron e dedicato al partigiano riminese Adelio Pagliarani. Le iniziative di “Ora e sempre!” proseguiranno poi giovedì 28 aprile: alle ore 20 comincerà il Consiglio comunale con il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, mentre alle 21 appuntamento in biblioteca Baldini per la presentazione del libro “Gli italiani ad Auschwitz (1943-1945). Deportazioni, «Soluzione finale», lavoro forzato. Un mosaico di vittime” da parte dell’autrice Laura Fontana.
A concludere la rassegna, sabato 30 aprile e domenica 1° maggio, saranno le iniziative per la Festa popolare dei lavoratori – organizzata dall’Anpi nel pomeriggio e nella serata di entrambe le giornate al parco Francolini – e la Festa dell’Agricoltura, tradizionale appuntamento a cura di Cia Romagna in programma a partire dalla mattinata di domenica 1° maggio in piazza Ganganelli e nelle vie del centro.
“Ora e sempre!” è un evento realizzato con il coordinamento del Comitato cittadino antifascista, tavolo di lavoro presieduto dalla sindaca Alice Parma che riunisce Amministrazione comunale, Anpi e altre associazioni del territorio, istituzioni pubbliche, organizzazioni sindacali, scuole e forze politiche locali.

L’Amministrazione Comunale di Bellaria Igea Marina si unirà, lunedì 25 aprile, alle solenni celebrazioni per il 77° anniversario della Liberazione dell’Italia.
Alle ore 10.00 presso il Parco del Gelso, in particolare al Giardino delle rose, avverrà la deposizione di un mazzo di fiori in prossimità del monumento “A tutti i caduti di tutte le guerre”; a seguire, alle ore 10.30 circa, si formerà di fronte alla residenza comunale di piazza del Popolo un corteo diretto al monumento ai Caduti che si trova in piazzetta Fellini, di fronte alla Biblioteca: anche qui si svolgerà una cerimonia commemorativa con deposizione di un mazzo di fiori.

La celebrazione sarà accompagnata dagli allievi della Scuola Comunale di Musica di Bellaria Igea Marina – “Centro Culturale Vittorio Belli”, con la partecipazione del gruppo “Corale di Bellaria Igea Marina”.


A Verucchio lunedì 25 aprile Comune e Anpi riproporranno la celebrazione classica e tradizionale, con un programma che si aprirà alle 10.30 con il ritrovo proprio in Piazza XXV aprile a Villa Verucchio. Alle 11 farà quindi il suo ritorno il corteo accompagnato dalla Banda Musicale Città di Verucchio e alle 11.30 si terrà la commemorazione davanti al Centro Civico.


Lunedì 25 aprile Misano Adriatico celebrerà l’Anniversario della Liberazione d’Italia dal nazifascismo con una serie di iniziative, in programma al mattino. Si comincia alle 9:30 con la posa delle corone d’alloro al Monumento ai Caduti che sorge davanti alla residenza comunale, in località Misano Monte e nella piazzatta “Matatia”. Seguirà, alle 10:15, la Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale di Misano Mare, in memoria dei caduti di tutte le guerre.

Alle 11:00, in Piazza della Repubblica, si terranno i discorsi commemorativi: interverranno il sindaco di Misano Adriatico Fabrizio Piccioni e il presidente Anpi di Misano Nicola Semprini. Saranno inoltre presenti i ragazzi della scuola media di Misano che proporranno delle letture dedicate alla ricorrenza.

A seguire il cantautore Davide Ricci eseguirà una selezione di brani suggestivi e riflessivi del repertorio musicale italiano.


Le iniziative di lunedì a Cattolica:

Ore 9.45 Raduno al Monumento ai Caduti del Mare – Porto – P.le Galluzzi.
Alzabandiera e deposizione delle corone.

Ore 10.15 Partenza corteo per Via Del Porto, Via Ferri e arrivo in P.le Roosevelt.
Ore 10.30 Raduno in Piazzale Roosevelt presso il Monumento alla Pace.
Alzabandiera e deposizione corone.

Seguiranno interventi di:
– Franca Foronchi – Sindaca di Cattolica.
– Maurizio Castelvetro – Presidente ANPI Cattolica-Valconca.
– Silvana Cerruti – Scrittrice

In caso di maltempo gli interventi celebrativi si svolgeranno nella Sala del
Consiglio Comunale. La celebrazione sarà accompagnata dalla Banda Cittadina.

Ore 14.00 “Aquilonata per la Pace” nella spiaggia libera antistante l’Hotel Kursaal con esibizione
del “Gruppo Aquilonisti Riminivola” del Dopolavoro Ferroviario di Rimini.

Ore 17.00 “Partigiani di Cattolica: Agostino Cicchetti – Guerrino e Libero Bianchini”
Conferenza con Anna Cecchini e Maurizio Castelvetro
presso SpazioZ Radio Talpa (via Del Prete 7, Cattolica) e streaming su www.radiotalpa.it
Nel rispetto delle norme anti covid, è richiesto il green pass di base e l’utilizzo della mascherina FFP2.

Ore 18.30 “BALLA CIAO” MusicheLiberatorie
– SAD in concerto
– Aperitivo “Resistente”
– DJ SET a cura di Giuseppe Ricci e Giorgia Annibalini
presso SpazioZ Radio Talpa (via Del Prete 7, Cattolica) e streaming su www.radiotalpa.it


A Coriano ia giornata del 25 Aprile vedrà  l’Amministrazione comunale deporre corone di alloro presso il Monumento ai Caduti di piazza don Minzoni e presso le tombe dei Caduti per la libertà nei cimiteri di Coriano e Montetauro e presso i cippi di Mulazzano, Cerasolo e Pedrolara. Alle ore 11 è prevista la visita e la deposizione della corona d’alloro al Coriano Ridge War Cemetery in via Piane.

Nel pomeriggio l’appuntamento è alle ore 17.30 in Sala Isotta del Teatro CorTe dove, a cura della sezione Anpi f.lli Ciavatti, verrà proiettato il film “1944 Silenzio sul monte Sole”, documentario sulla strage di Marzabotto.

La cittadinanza è inviata a partecipare a tutte le iniziative in programma.


A San Giovanni in Marignano ore 10.30 Adunanza delle Autorità, delle Forze Armate, delle delegazioni partigiane, dell’Associazionismo, delle rappresentanze politiche, sindacali, studentesche e cittadine.

Deposizione della corona di alloro al Monumento ai Caduti

Inno di Mameli

Discorso del Sindaco Daniele Morelli

Discorso Giovanna Ubalducci, referente Anpi

Interventi delle classi III Scuola Secondaria Inferiore Istituto Comprensivo Statale

Letture a cura dell’Associazionismo marignanese

con gli interventi del Corpo Bandistico di San Giovanni in Marignano


Il 25 aprile a Gemmano in Piazza Roma si terrà la celebrazione in memoria della partigiana Tina Costa, alle ore 11:oo a Morciano di Romagna in Piazza del Popolo si terranno le celebrazioni in memoria del partigiano Cavalli, alle ore 11:45 a Saludecio (Palestra Comunale) si terrà la celebrazione in memoria del partigiano Renato Mancini.


A Torriana lunedì 25 aprile alle ore 17 per la Festa della Liberazione la rassegna Mentre Vivevo curata da quotidianacom si trasferisce all’aperto nel suggestivo Giardino delle Pietre recuperate di Torriana, in collaborazione con la locale Proloco.

Trionferà è un progetto che si ispira al libro La Trionferà di Massimo Zamboni, uno degli scrittori italiani dotati di più stile personale. Zamboni è stato chitarrista e principale compositore dei CCCP e dei successivi CSI, musicalmente è considerato uno dei padri del punk rock e del rock alternativo italiani.

Un collettivo formato da Elisa Angelini, Isadora Angelini, Maurizio Argan, Corrado Montanari, Roberto Scappin, Luca Serrani, Annalisa Teodorani, Paola Vannoni con le incursioni musicali di Daniele Angelini, renderà omaggio a questa giornata in un’alternanza di letture, liberamente interpretate dagli artisti, tratte dal libro di Zamboni. Il testo è la rievocazione, da sinistra, dell’esistenza storica di un mondo che oggi sembra quasi fantastico.

Ingresso a contributo libero. Consigliata la prenotazione 327 119 2652 anche Whatsapp (punto ristoro gestito da Proloco Torriana). Accesso allo spazio con green-pass base.

In caso di maltempo l’evento si terrà presso la Sala Teatro del Centro Sociale
Via Costa del Macello 10 – Loc. Poggio Berni