Indietro
menu
Sindaco incontrerà trenitalia

Officine OMCL a rischio chiusura. I sindacati incontrano il sindaco di Rimini

In foto: le Officine di Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 8 mar 2022 14:25 ~ ultimo agg. 15:21
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il futuro delle Officine OMCL di Rimini, l’ex officina grandi riparazioni delle ferrovie, è a rischio e la preoccupazione di lavoratori e lavoratrici cresce. Lo spettro è quello di un ridimensionamento e poi della possibile chiusura nell’arco di pochi anni. Questa mattina i sindacati, FILT-CGIL, CISL e FIT-CISL, UIL e UILTRASPORTI, hanno incontrato in sindaco Jamil Sadegholvaad e l’Assessore alla Mobilità e Trasporti Roberta Frisoni. L’amministrazione, fanno sapere i sindacati, condivide le preoccupazioni espresse e la necessità di “azioni concrete atte e finalizzate alla tenuta occupazionale e produttiva, ritenendo l’Officina riminese fondamentale e strategica per il tessuto socio-economico della Città“. Per garantire il futuro dello stabilimento è fondamentale, si legge, che Trenitalia concretizzi gli investimenti infrastrutturali necessari per la riconversione dell’Officina, così come concordati con le Organizzazioni Sindacali.
Per un coinvolgimento sinergico delle Istituzioni, Provincia di Rimini, Prefettura di Rimini, Regione Emilia Romagna, oltre che il Comune di Rimini, e le rappresentanze ad ogni livello del mondo sindacale, le parti oggi hanno condiviso l’avvio di un percorso strutturale e paritetico finalizzato alla risoluzione della evidente problematica delle Officine di Rimini” conclude la nota dei sindacati.

Il sindaco Sadegholvaad ha richiesto un incontro a Trenitalia proprio per discutere del futuro dello stabilimento riminese e lo sviluppo dei servizi sul territorio da parte delle Officine Grandi Riparazioni. “Lo storico stabilimento delle Officine Grandi Riparazioni di Rimini – ha ricordato il sindaco – rappresenta per il territorio un punto di riferimento fondamentale per lo sviluppo dell’intero territorio. Parliamo di un comparto che anche in futuro potrebbe assumere un ruolo strategico, alla luce degli investimenti in programma su scala nazionale e regionale. Per questo motivo l’Amministrazione comunale rinnova tutta l’attenzione possibile sul percorso organizzativo-gestionale del sito produttivo riminese, riconfermando tutta la disponibilità a collaborare per mettere in campo strategie di sviluppo finalizzate a salvaguardare l’impianto riminese a garanzia dell’economia e dell’occupazione.