Indietro
domenica 29 maggio 2022
menu
Basket Serie B

New Flying Balls Ozzano-RivieraBanca Basket Rimini, la vigilia di Brugè e Rivali

In foto: (Foto Nicola de Luigi)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 4 mar 2022 17:54 ~ ultimo agg. 5 mar 15:09
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sabato sera (palla a due alle 20:30) si gioca New Flying Balls Ozzano-RivieraBanca Basket Rimini, la vigilia del viceallenatore di RBR, Simone Brugè, e del play Eugenio Rivali.

Eugenio, la trasferta di domani sera è molto insidiosa in quanto Ozzano si esalta in casa.
“Ozzano è una squadra forte che in casa si esprime un po’ meglio che in trasferta, sarà una partita insidiosa giocata su un campo ostico perché è sempre un palazzetto molto caldo. Bisognerà stare attenti fin da subito e fare una prestazione solida.”

Simone, in che condizioni arriva la squadra a questa partita? In particolare, quali sono le condizioni di Saccaggi e Mladenov?
“Saccaggi, grazie anche all’ottimo lavoro svolto dal preparatore atletico Marco Bernardi, il fisioterapista Diego Bartolini e tutto lo staff medico, sarà dei dodici domani sera per la partita, mentre invece Mladenov dovrà fare altri controlli settimana prossima: continuerà a lavorare differenziato e non sarà della partita ad Ozzano.”

Simone, qual è la parola d’ordine per portare a casa i due punti sabato sera?
“Bisogna entrare in campo ed essere solidi, anche la concentrazione sarà importante. Ozzano è una squadra che, specie in casa, tende ad avere un gran giro palla con molto movimento da parte degli esterni: cerca sempre l’errore della difesa, per questo dobbiamo mantenere alta l’attenzione ed attenerci al piano partita, questo farà la differenza.”

Eugenio, com’era il clima durante gli allenamenti di questa settimana dopo la vittoria contro Roseto?
“Ovviamente c’era un ottimo clima: eravamo tranquilli e felici. Allo stesso tempo, però, fin da martedì ci siamo messi nell’ottica di preparare questa partita perché se perdessimo domani sera vanificheremmo la vittoria in casa contro Roseto. Sicuramente c’è grande entusiasmo perché è un successo importante che ci dà tanta autostima, però siamo già focalizzati su domani sera.”

Domanda per entrambi: sarà più difficile ed allo stesso tempo importante la rincorsa al primo posto di Roseto oppure la difesa del secondo posto dalle inseguitrici Rieti (NPC e Real Sebastiani) ed Ancona?

Eugenio Rivali: “Penso che sia importante guardarsi indietro e continuare a vincere, se poi se Roseto ci vuole fare il piacere di perdere una partita noi dobbiamo farci trovare pronti. L’obiettivo è vincere più partite possibili da qui alla fine del campionato e poi vedere dove siamo arrivati: dobbiamo continuare a lavorare e crescere per essere carichi ai playoff, vedremo poi se ci arriveremo da primi, secondi o terzi perché gli avversari da dietro non mollano.”

Simone Brugè: “Sono uno che guarda poco al percorso delle altre squadre, penso molto di più al nostro. Noi dobbiamo proseguire così rimanendo concentrati partita dopo partita, il campionato degli altri non dipende da noi: alla fine della regular season faremo i conti, però bisogna essere pronti all’arrivo dei playoff e se possibile vincere tutte le partite che ci rimangono.”

Ufficio Stampa RivieraBanca Basket Rimini