Indietro
menu
Attenzione sui parchi

Controlli mirati della Polizia nelle aree a rischio: arresti e denunce

In foto: la Questura di Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 14 mar 2022 18:23 ~ ultimo agg. 19:33
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una nuova azione di controllo che ha visto impegnate Volanti e Reparto Prevenzione Crimine della Questura di Rimini e l’Unità Cinofila della Questura di Bologna si è svolta in zone più volte segnalate da residenti e cittadini come aree di degrado ad alta densità criminale.

A seguito di queste segnalazioni l’attività di prevenzione e controllo del territorio è stata rafforzata, concentrandosi nelle zone della Stazione Centrale, di Miramare e del Mercato Centrale Coperto. Nella zona di Miramare sono stati controllati i parchi cittadini, in particolare “Parco Murri”, “Parco Sandro Pertini” e il parco adiacente Fiabilandia. Inoltre sono stati effettuati controlli avventori presso bar della zona. Con l’ausilio dell’unità cinofila è stato effettuato un controllo avventori presso un hotel di Rimini sud, un controllo nel “Parco 25 aprile” e in uno stabile abbandonato oltre che nel piazzale della Stazione.

L’attività degli ultimi tre giorni si è conclusa con tre arrestati, 12 persone denunciate all’autorità giudiziaria, 251 identificati, di cui 107 con precedenti, e 49 veicoli. Servizi mirati di controllo del territorio continueranno – assicura la Questura – nelle prossime settimane e sarà concentrata nelle zone più critiche della città.