Indietro
domenica 29 maggio 2022
menu
Basket C Silver

Titans vincenti in casa del Loreto Pesaro (64-72)

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 14 feb 2022 00:27
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

LORETO PESARO-PALL. TITANO 64-72

IL TABELLINO
LORETO: Mariotti 2, Pesce 9, Benevelli 24, Bacchiani 2, Sablich 11, Rolfini, Foglietti 7, Pierantoni 9. All.: Ercolessi.

TITANO: Gamberini 6, Altavilla 11, Macina 25, Dini 9, Raschi 8, Liberti 5, Saponi 8, Fusco, Grandi, Lettoli. All.: Porcarelli.

Parziali: 14-14, 30-35, 42-56, 64-72.

CRONACA E COMMENTO
Bella vittoria per la Pallacanestro Titano in casa del Loreto Pesaro, un 64-72 generato da uno sprint biancazzurro nel terzo periodo e da una rimonta dei padroni di casa a suon di triple nel finale. Tornato a due possessi di distanza, il Loreto Pesaro non è però riuscito a dare la zampata finale, con i Titans bravi a mantenere il controllo e a chiudere i conti dalla lunetta. MVP capitan Davide Macina, che raggiunge quota 25 punti ed è benzina nel motore sammarinese per tutta la partita.

LA PARTITA. Inizio forte della squadra pesarese, che col canestro dell’ex Pierantoni e il primo di Benevelli è a +8 al 6’ (14-6). La Pallacanestro Titano però migliora col passare dei minuti, trova soluzioni più efficaci in attacco e chiude letteralmente la saracinesca in difesa. A fine quarto è parità a quota 14, mentre al 13’ è addirittura +5 sul 14-19. Parziale di 0-13, con match ribaltato e vantaggio che arriva addirittura sul +8 sul 16-24. La partita ha cambiato padrone, ma il Loreto non demorde e non ha nessuna intenzione di lasciar scappar via gli avversari già nel primo tempo. Pesce e Pierantoni segnano canestri importanti e alla pausa di metà gara il tabellone segna 30-35.

I primi cinque minuti della ripresa sono segnati da un’accelerazione decisa dei Titans, che fuggono sul 36-49 grazie ai canestri di Macina, Altavilla e Dini. Il vantaggio rimane delle stesse dimensioni a fine periodo (36-49), ma si allarga ulteriormente nella prima parte di quarto parziale. Il massimo vantaggio arriva sul doppio canestro di Saponi e sulla tripla di Macina (44-63), con San Marino ancora in totale controllo sul 50-68 a 4 minuti dalla fine. A quel punto però cambia tutto, con alcuni attacchi non scintillanti dei Titans e soprattutto con quattro triple del Loreto (tre di Benevelli e una di Sablich). A 1’16” dal gong i locali tornano a due possessi di margine (62-68) e ai Titans serve tanto sangue freddo dalla lunetta. Operazione riuscita, con Macina a chiuderla a gioco fermo e a firmare un successo prezioso.

Mercoledì per la Pallacanestro Titano sfida contro Montemarciano per il primo posto.