Indietro
menu
Interviene l'ex consigliere

Rissa in piazza Malatesta. Erbetta: da amministrazione serve cambio di mentalità

In foto: Mario Erbetta
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 8 feb 2022 16:52
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il problema é delinquenziale e le carezze e le giustificazioni ad atti del genere, pur compiuti da minori, sono fuori luogo e lasciano l’intera città alla mercé di queste bande giovanili”. A dirlo è l’avvocato Mario Erbetta, ex consigliere comunale di Rinascita Civica, commentando la maxi rissa tra giovanissimi avvenuta in piazza Malatesta a Rimini nella notte tra sabato e domenica (vedi notizia). Erbetta punta il dito sul sindaco Sadegholvaad: “sono passati quasi 100 giorni dalla sua elezione – scrive – e nonostante proclami di assunzione di nuovi vigili e di installazione di telecamere continuano le risse nei week end tra gang di ragazzini che mettono a ferro e a fuoco il centro di Rimini. La Tosi, con l’esperienza della scorsa estate, già mette le mani avanti e chiede rinforzi di polizia per la prossima Pasqua. Il nostro Sindaco invece continua con la sua filosofia che vede un problema esclusivamente sociologico in queste baby gang e non affronta il problema con la determinazione necessaria“. Secondo l’ex consigliere e candidato sindaco “serve un pattugliamento costante nel centro storico con le unità Cinofile anche in ore serali e notturne, servono postazioni fisse a piazza Cavour e vicino alla Coin, servono gli Stewart tanto annunciati e non ancora entrati in servizio. Serve un serio cambio di mentalità per far capire che le regole valgono per tutti e vanno rispettate e chi sbaglia paga” conclude Erbetta.