Indietro
menu
Prosegue il rinnovamento

Riminiterme riapre le cure termali. Ioli: 'due anni duri, ma pronti al rilancio'

In foto: Riminiterme dall'alto
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
sab 19 feb 2022 07:47 ~ ultimo agg. 18 feb 17:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la breve pausa invernale, da lunedì 21 febbraio Riminiterme riaprirà le cure termali. Saranno disponibili cure inalatorie, cure per sordità rinogena, cure fango-balneoterapiche e cure per vasculopatie. Servizi che si aggiungono a quelli relativi alle visite mediche, al centro di fisioterapia e riabilitazione, al poliambulatorio per visite specialistiche ed esami di diagnostica, che restano attivi tutto l’anno.

L’anno 2021, come quello precedente è stato molto duro. I motivi sono ovvi, ma noi abbiamo sempre mantenuto la struttura in condizione di massima sicurezza e ora siamo pronti per il rilancio” dichiara il Presidente di Riminiterme Luca Ioli. Il nostro è l’unico complesso della regione che utilizza acqua di mare e termale per i vari trattamenti. A questo si aggiunge un ulteriore elemento di suggestione: la posizione, con l’affaccio diretto sul mare. Su questi basi lavoreremo in futuro per far diventare sempre più Riminiterme un centro termale e di benessere di ultima generazione.”

il presidente Ioli

Già negli ultimi anni Riminiterme è stata oggetto di una trasformazione “Ma la fase di rinnovamento è appena iniziata. Abbiamo in serbo molti progetti per valorizzare il legame tra benessere e cure termali. Lproprietà benefiche della talassoterapia e delle acque termali possono diventare elementi di attrattività e valorizzare il nostro centro, non solo da punto di vista sanitario, ma del benessere a 360 gradi”.

Riaprono anche la Beauty SPA Termale con sauna, stanza del sale e piscine con acqua di mare, le palestre e l’attività motoria in acqua nel centro wellness sono aperti al pubblico.