Indietro
sabato 14 maggio 2022
menu
Calcio Serie D

Rimini-Bagnolese 3-0: cronaca, tabellino e gallery

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mer 2 feb 2022 11:30 ~ ultimo agg. 3 feb 15:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

RIMINI-BAGNOLESE 3-0

Il Rimini al “Romeo Neri” è sempre una sentenza. I biancorossi iniziano il 2022 come avevano chiuso l’anno vecchio: con un rotondo 3-0 sulla Bagnolese. Una vittoria netta contro una squadra che all’andata aveva messo in seria difficoltà la truppa di Gaburro e che anche oggi, dopo il vantaggio lampo di Greselin (non erano passati neanche due minuti), ha dimostrato di sapersi rendere pericolosa, con i biancorossi non sempre sul pezzo in quel frangente. Al 44’ Mencagli ha griffato il raddoppio, confermandosi il bomber casalingo per eccellenza della capolista. E a metà ripresa (21’) Piscitella ha chiuso definitivamente i giochi con una cavalcata solitaria innescata da Gabbianelli, autore di un altro assist da urlo dopo quello per Ferrara di Prato. Davanti al pubblico amico il Rimini ha vinto otto partite su nove, e la nona è il pareggio (con tanto di amaro in bocca) con il Ravenna, secondo della classe e che oggi ha battuto a domicilio, con lo stesso punteggio del Rimini, il Seravezza.

IL TABELLINO
RIMINI: 1 Marietta, 3 Haveri (29′ st 15 Contessa), 4 Tanasa, 5 Carboni, 9 Mencagli, 10 Gabbianelli (36′ st 24 Pecci), 11 Piscitella (25′ st 17 Ferrara), 18 Lo Duca (20′ st 2 Deratti), 26 Greselin, 30 Andreis (32′ st 8 Pari), 31 Pietrangeli. A disp.: 22 Piretro, 21 Tomassini, 23 Callegaro, 28 Cuccato. All. Gaburro.

BAGNOLESE: 1 Corradi, 2 Daniele Calabretti (8′ st 15 Guerra), 3 Mhadhbi, 4 Buffagni (20′ st 16 Bocchialini), 5 Dembacaj, 6 Capiluppi, 7 Cortesi (33′ st 18 Gareri), 8 Davide Calabretti (29′ st 17 Romanciuc), 9 Michael, 10 Marani, 11 Tzvetkov (28′ st 19 Delia). A disp.: 12 Cavallini, 13 Bonacini, 14 Bertozzini, 20 Cocconi. All. Bonini.

ARBITRO: Carlo Esposito di Napoli.
ASSISTENTI: Ilario Montanelli ei Lecco e Alex Arizzi di Bergamo.

RETI: 2′ pt Greselin, 44′ pt Mencagli, 21′ st Piscitella.

AMMONITI: Greselin, Daniele Calabretti, Mencagli, Cortesi, Capiluppi.

NOTE. Corner: 5-2.

I RISULTATI DELLA 21a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE D GIRONE D E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Dopo tre trasferte di fila arriva il giorno della prima partita casalinga del 2022 per la capolista Rimini, che ospita al “Romeo Neri” la Bagnolese (19 punti in classifica contro i 48 dei romagnoli), ma che all’andata rese tremendamente complicata la vita ai biancorossi, costretti ad inseguire fino al 90° (finì 2-2). Gaburro deve rinunciare allo squalificato Panelli e agli acciaccati Tonelli e Kamara. Tomassini e Germinale non sono al top, il primo va in panchina, il secondo in tribuna. Al centro dell’attacco Mencagli.

Rimini in maglia verde e pantaloncini rossi. In tenuta bianca gli ospiti.

La partita. Si gioca.
Dopo neanche due giri di lancette il Rimini è già in vantaggio: Andreis per Gabbianelli, che gli restituisce il pallone, sul traversone basso Greselin si inserisce e spedisce in rete. 1-0.
La reazione degli ospiti non si fa attendere.
Al 9′ bordata di Daniele Calabretti, Marietta leva la sfera dall’incrocio. Il primo angolo della partita è per la Bagnolese.
Al 10′ cross di Marani per il colpo di testa di Tzvetkov, Marietta para.
All’11’ Cortesi prima brucia Haveri in velocità, avanza e una volta dentro l’area si lascia cadere. Fa bene l’arbitro a lasciar proseguire.
Al 13′ sugli sviluppi di una rimessa dall’out di destra Cortesi si coordina, non riesce a impattare come avrebbe voluto, poi calcia da terra, pallone tra le braccia di Marietta.
Una manciata di secondi dopo sul cross basso di Mhadhbi Marani si divora il pareggio, colpendo male il pallone da posizione ottima.
Al 17′ anche il Rimini batte il suo primo corner, nulla di fatto sugli sviluppi.
Al 26′ i biancorossi battono due angoli di fila, anche in questo caso nulla da segnalare.
Alla mezzora il tiro-cross di Greselin percorre tutta l’area prima di terminare a fondo campo.
Al 37′ cross dalla linea di fondo di Haveri per Mencagli, anticipato da Dembacaj.
Al 44′ il Rimini raddoppia: tacco di Greselin per Piscitella, che va fino in fondo prima di sfornare un pallone al bacio per Mencagli, per il quale è un gioco da ragazzi realizzare da due passi il 2-0. Ottavo centro stagionale, tutti al “Neri”, per il numero 9 di mister Gaburro.
Dopo un minuto di recupero si va all’intervallo con i padroni di casa avanti di due gol.

Dopo neanche un minuto di ripresa angolo di Gabbianelli, la sfera spunta davanti a Carboni, che non trova lo specchio.
Al 10′ punizione dall’out di destra di Buffagni, il colpo di testa di Tzvetkov manda la sfera tra le braccia di Marietta.
Al 12′, sugli sviluppi dell’angolo di Gabbianelli, Mencagli va alla battuta dal limite dell’area, pallone a fondo campo.
Al 16′ il tiro di Tzvetkov, deviato da un difensore, si trasforma in un assist per Cortesi, che mette in rete. Ma c’è la bandierina dell’assistente alzata per la posizione irregolare del numero 7 ospite.
Al 21′ il Rimini cala il tris: assist delizioso di Gabbianelli per Piscitella, che si può involare verso l’area avversaria, saltare Corradi e depositare in fondo al sacco. 3-0.
Al 24′ secondo angolo per gli ospiti: Cortesi tocca a centro area, Tzvetkov spara a lato da ottima posizione.
Al 31′ il sinistro di Mencagli non crea grattacapi a Corradi.
Al 32′ Ferrara converge, ma poi strozza la conclusione, che finisce ampiamente a lato.
Cinque i minuti di recupero.
Gli ultimi due tiri sono di Bocchialini, al 49′ e al 50′, entrambi a fondo campo.
Finisce 3-0 per il Rimini, che sale a quota 51 in classifica.
Domenica i biancorossi andranno a far visita alla Tritium.

IL DOPOGARA

LE PAGELLE DI NICOLA STRAZZACAPA

VOTA IL MIGLIOR BIANCOROSSO IN CAMPO