Indietro
menu
Il saluto di giunta e colleghi

Riccione, si dimette il consigliere di FI Ricci. Annuncio in consiglio

In foto: una seduta del consiglio comunale di Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 18 feb 2022 15:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Pier Giorgio Ricci, eletto nel 2017 a Riccione con Forza Italia (di cui era capogruppo) ha rassegnato le sue dimissioni dalla carica di consigliere. La comunicazione è avvenuta nella seduta del Consiglio Comunale di giovedì 17 febbraio. Nelle motivazioni della sua scelta, Ricci prossimo a compiere 79 anni, dopo aver ricordato le sue passate esperienze (tre in minoranza e la quarta con la seconda amministrazione Tosi) ha rivolto gli auguri di buona campagna elettorale a forze più giovani con l’obiettivo di portare a compimento quanto già programmato dall’amministrazione. L’ormai ex consigliere, che ha detto di volersi dedicare a tempo pieno a famiglia e nipoti, ha rivolto un caloroso saluto ai colleghi che gli hanno rivolto un applauso. Il sindaco, la giunta e il Consiglio comunale lo hanno ringraziato per il lavoro svolto ed il contributo dato alla vita amministrativa del Comune. In particolare il sindaco Renata Tosi ha sottolineato la grande disponibilità di Ricci nel voler entrare a far parte della nuova maggioranza di governo nel 2017 promettendo di ricorrere al suo contributo e spirito di generosità anche in futuro. Parole di ringraziamento sono giunte anche dal presidente del Consiglio comunale, Gabriele Galassi che ha posto l’accento su attenzione e interesse dimostrati da Ricci e sul grande rispetto per il civico consesso. Non è stata presentata formale lettera di comunicazione di dimissioni, quindi non si è proceduto alla surroga che dovrà avvenire nella prossima seduta del Consiglio comunale con la nomina di Daniele Martini, primo tra i non eletti di Forza Italia alle ultime elezioni amministrative.