Indietro
menu
Confronto sui cantieri

Parco del Mare. Morolli: tratti pronti per estate. Zoccarato: senza parcheggi, attività a rischio

In foto: Zoccarato e Morolli negli studi di Icaro TV
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 24 feb 2022 12:07 ~ ultimo agg. 25 feb 10:41
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

I cantieri per i tratti 2 e 3 del Parco del Mare (da piazzale Kennedy a piazza Marvelli e poi fino a piazzale Benedetto Croce) proseguono nei tempi previsti. Lo ha spiegato a Fuori dall’Aula su Icaro TV l’assessore ai lavori pubblici di Rimini Mattia Morolli. “Da marzo gli operai delle ditte impegnate lavoreranno anche nel fine settimana – ha aggiunto – e l’obiettivo quello di concludere entrambi i tratti per l’inizio della stagione estiva“. Morolli ha anche anticipato alcune novità in tema di parcheggi, oltre a quelli interrati previsti in piazzale Fellini e Marvelli. “Tra poco – ha detto – la collega Frisoni presenterà una proposta molto importante sia come numero di posti sia come aree coinvolte. E non riguarderanno solo la zona di Marina Centro“.

E’ da anni che chiediamo soluzioni – ha ribattuto il consigliere della Lega Matteo Zoccaratogià da quando ci si aspettava che i parcheggi potessero diventare di competenza di hotel o bagnini tramite le famigerate manifestazioni di interesse. Ma abbiamo visto che non è così“. Secondo l’esponente del Carroccio, con l’avanzare dei lavori sul Parco del Mare si andranno progressivamente a perdere altri posti auto mentre prima di vedere i parcheggi interrati passeranno almeno quattro o cinque anni. “Probabilmente tra 8/10 anni avremo una città balneare completamente rinnovata ma bisognerà vedere quante attività resisteranno fino ad allora.” ha concluso.

Nel corso della puntata di Fuori dall’Aula si è parlato anche dei lavori al via sulla SS 16 e della nuova circonvallazione di Santa Giustina.