Indietro
menu
corso

Nuovo corso di formazione per aspiranti tutori volontari

di Silvia Sanchini   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 18 feb 2022 11:00 ~ ultimo agg. 21 feb 15:43
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Comincia il nuovo corso di formazione per aspiranti tutori volontari: per la prima volta si formeranno insieme tutori volontari di minori italiani e tutori volontari di minori stranieri non accompagnati.

Ad aprire il programma, sabato 19 febbraio dalle 9 alle 11 in modalità webinar, sarà la neo eletta Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Emilia-Romagna Claudia Giudici.

Anche questa una prima volta: si tratta infatti del primo intervento pubblico della nuova Garante nel territorio riminese.

Insieme a lei interverrà anche Kristian Gianfreda, assessore alle politiche per la salute e la protezione sociale del Comune di Rimini.

Il corso di formazione è gratuito, di una durata totale di 28 ore d’aula più 2 ore individuali e si svolgerà in modalità mista: alcuni incontri in presenza presso la sede del Centro per le Famiglie del Comune di Rimini (piazzetta dei Servi,1 – Rimini) e alcuni incontri online su piattaforma dedicata.

Diverse le aree tematiche che verranno approfondite: giuridica e amministrativa-contabile, istituzioni e servizi, pedagogica, psicologica, sociale e sanitaria.

Un ricco e articolato programma con oltre sedici relatori qualificati che forniranno una formazione specifica sul tema unita alle testimonianze di enti del terzo settore e operatori del settore tutela.

Il corso si concluderà sabato 9 aprile.

Per partecipare è necessario innanzitutto presentare la propria domanda con l’apposito modulo presente sul sito della Regione Emilia-Romagna.

A seguire contattare l’indirizzo e-mail: nonpiuragazzisoli@gmail.com per ricevere tutte le informazioni e iscriversi o telefonare al numero 0541 709888.

Per le attività in presenza è necessario essere in possesso di Green Pass base.

Al termine del percorso si prevede un colloquio motivazionale e la compilazione della scheda profilo.

I tutori volontari sono privati cittadini disponibili a esercitare in forma gratuita e volontaria la rappresentanza legale di un minorenne.

Per quanto riguarda i minori stranieri non accompagnati si fa riferimento alla Legge Zampa del 7 aprile 2017.

Compito del tutore volontario è garantire che al minore lui affidato vengano garantiti pieni diritti, senza discriminazioni; promuoverne il benessere psicofisico; seguire i percorsi di educazione e integrazione; vigilare sulle condizioni di accoglienza, sicurezza e protezione; amministrare l’eventuale patrimonio. I minori sono solitamente collocati presso le strutture di accoglienza o le famiglie affidatarie con cui è importante creare una sinergia e buona collaborazione. Il tutore volontario non è necessariamente l’affidatario e non accoglie in casa il minore o i minori lui affidati ma li accompagna nel loro percorso di crescita.

Il percorso formativo è realizzato da VolontaRomagna in collaborazione con il Comune di Rimini nell’ambito del progetto “Non più ragazzi soli” finanziato nei Piani di Zona del Distretto di Rimini, piano attuativo 2020.

La frequenza del Corso è riconosciuta dalla Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Emilia-Romagna ai fini della selezione e dell’iscrizione all’Elenco dei Tutori volontari per i Minori Stranieri Non Accompagnati presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna ai sensi dell’art. 11 della Legge 7 aprile 2017, n. 47, secondo le procedure previste. Per informazioni: garanteinfanzia@regione.emilia-romagna.it

Il programma potrà subire in corso lievi modifiche che saranno tempestivamente comunicate ai partecipanti.

Qui l’Avviso pubblico e il Modulo per fare domanda