Indietro
domenica 15 maggio 2022
menu
Campionato Sammarinese

Murata: domenica la sfida contro la capolista Tre Penne

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 27 gen 2022 16:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dopo lo stop natalizio allungato a causa del problema delle positività al covid, nel week end riparte il campionato sammarinese con il terzo turno di ritorno (i recuperi saranno stabiliti cammin facendo). Il Muratadomenica ore 15 stadio di Acquaviva – affronta la leader Tre Penne, una corazzata (34 punti, + 9 sulla seconda, il Tre Fiori): in classifica ha 18 punti in più rispetto al Murata (16), ottavo in classifica.

Mister Achille Fabbri, come si presenta la sua squadra alla ripresa delle ostilità?
“Come per tutte le società la nostra preparazione durante questo mese e mezzo di stop è stato condizionata dalle positività al covid che ci ha costretto ad allenarci a singhiozzo, a ranghi incompleti. È un problema collettivo e dunque le incognite non mancano. Per quanto mi riguarda, a queste problematiche vanno aggiunte quella di una rosa ridotta all’osso anche per via del mercato che a fine mese chiude i battenti: per dinamiche inaspettate abbiamo perso delle pedine e la rosa si è ristretta tanto che ho solo17 giocatori a disposizione di cui tre portieri, pochi per affrontare una seconda parte di stagione molto intensa con 16 partite in tre mesi, con sfide ravvicinate visti i recuperi da fare. Conto nei prossimi giorni di avere dei petali in più. Ci sono dei contatti avviati da parte della società”.

Vi trovate di fronte il Tre Penne: un inizio di anno molto tosto.
“Nell’ultima partita del 2021 la squadra del collega Ceci ha rifilato sei reti al Domagnano, che pure ha superato un altro turno di Coppa Titano, e questo la dice lunga sulla forza dell’avversario la cui rosa è molto profonda e di altissima qualità: è la candidata numero uno alla vittoria finale. All’andata perdemmo 3-0 e il nostro approccio non fu dei migliori. Mi aspetto una prestazione migliore di allora, solo così potremo sperare di tenere testa all’avversario. La cosa positiva è che, al netto delle problematiche del covid comuni un po’ a tutti i club, ho potuto recuperare in queste settimane tutti i giocatori infortunati ed acciaccati”.

Cosa chiede a Bruma e Bertozzi, i due nuovi acquisti?
“Mi aspetto molto da tutti, essendo contati chiedo ai miei giocatori che finora sono da elogiare per professionalità ed impegno, uno sforzo in più: vogliamo raggiungere i playoff e magari nella migliore posizione di classifica. Sappiamo che il girone di ritorno sarà più duro rispetto all’andata, molte squadre sono uscite rafforzate dal mercato, per cui dovremo tutti raddoppiare le forze per centrare l’obiettivo che ci siamo prefissati ad inizio stagione”.