Indietro
venerdì 20 maggio 2022
menu
Rally Raid

ISAL per la prima volta sponsor etico di Andrea Schiumarini alla Dakar 2022

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 20 gen 2022 11:33 ~ ultimo agg. 11:36
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Andrea Schiumarini, pilota di rally raid, ha chiuso la Dakar 2022. Accanto a lui Isal, che per la prima volta ha accompagnato il pilota in occasione del rally raid più famoso al mondo come sponsor etico.

“ISAL è orgogliosa di aver accompagnato Andrea in questa nuova importante sfida. Ancora una volta Isal che per i grandi risultati ottenuti nella ricerca può, per analogia allo sport, considerarsi Campione del Mondo nella sua categoria – ha spiegato William Raffaeli, presidente della Fondazione Isal – ha scelto di essere accanto ad un campione dello sport come Andrea. Il campione anche in questa occasione ha dimostrato come con la tenacia si possano raggiungere risultati importanti e questo ci permette di ribadire come grazie al coraggio si possano affrontare tutte le sfide. Isal porta avanti da anni la sua battaglia contro il dolore cronico con lo stesso spirito”.

Andrea Schiumarini, forte anche della sua esperienza che lo ha portato sulle piste della Dakar per ben tre edizioni, ha saputo amministrare una gara tutt’altro che facile per lui ed il suo co-pilota, il toscano Stefano Sinibaldi.

Una Dakar che il pilota forlivese ha concluso nonostante i problemi meccanici al Pajero WRC+ che lo hanno penalizzato nella seconda settimana e che sono stati brillantemente risolti grazie alla professionalità di RTeam, che accompagna Schiumarini dai suoi esordi.

“Partecipare ad una Dakar vuol dire anche mettersi in gioco – dichiara Schiumarinied io l’ho fatto. Potevamo fare di più, come dimostrato nelle prove dove macchina ed equipaggio hanno funzionato perfettamente. Questo sport e questa gara sono come un ingranaggio che deve girare in modo perfetto e questo si raggiunge con l’esperienza e con il duro lavoro. Credo che nella vita sia importante essere sempre concentrati su quello che si fa, per correre verso i propri obiettivi dando il massimo. Solo così si potranno raggiungere i veri risultati. È quello che ho fatto in questa Dakar 2022 ed è quello che farò per il futuro.”

Con la presenza del logo Isal sull’auto di Andrea Schiumarini in occasione di questa Dakar si è chiuso dunque un anno importante per il binomio Isal e lo sport.

“Sono felice di questa nuova collaborazione con Fondazione ISAL che per la Dakar 2022 è entrata come sponsor etico del mio progetto sportivo” ha dichiarato infine Andrea Schiumarini.