Indietro
menu
minoranze e nuovi gruppi

Campagna elettorale. A Riccione il PD pensa a coalizione allargata

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 12 gen 2022 16:41 ~ ultimo agg. 16:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
In vista del voto il Pd di Riccione pensa ad una coalizione allargata. La linea è emersa ieri sera alla Direzione del Partito, presenti da remoto anche il segretario provinciale Sacchetti, quello regionale Tosiani e quello comunale Arcangeli, che si è incontrata per confrontarsi sul documento politico che definisce la linea e le azioni per la prossima campagna elettorale.
Il dibattito – spiega il PD per voce del segretario Alberto Arcangeli e della presidente della Direzione Pd Cinzia Bauzone si è sviluppato con un orientamento forte al futuro, alla consapevolezza del rinnovato ruolo del Pd e alla maturità e umiltà con cui metteremo al servizio della coalizione le nostre competenze e la nostra organizzazioneE’ un partito che ha parlato di Riccione, della sua straordinaria potenzialità e della necessità di collaborare in modo paritetico ed unitario ad una coalizione che possa rinnovare il patto sociale con i riccionesi, cogliendo tutte le opportunità di sviluppo del PNNR per costruire la nuova idea di città”.
La volontà ribadita e sottolineata sia dal segretario provinciale, sia dal segretario regionale è quella di una “alleanza forte, ampia e unita con la quale affrontare la prossima campagna elettorale. Unanime e consapevole la volontà di mettersi a disposizione per contribuire a costruire tutte le possibili strade per poter costruire una compagine inclusiva che trovi la sua coesione nei punti programmatici condivisi per governare la città nei prossimi cinque anni”.
Nelle prossime settimane proseguirà il lavoro di ascolto e confronto con le altre forze politiche, economiche e sociali della città. In particolare si guarda alle altre forze di minoranza ma anche ai nuovi soggetti politici che si sono recentemente costituiti: “partendo dal buon lavoro fatto in questi ultimi anni insieme sedute in consiglio comunale e ulteriormente rinforzate negli ultimi mesi unitamente alle forze di centro sinistra cittadine. Un lavoro che però deve avere un suo naturale sviluppo incontrando e coinvolgendo tutti i soggetti politici che si sono costituiti e che come noi condividano una visione chiara dello sviluppo della città e della sua comunità.
La Direzione ha approvato all’unanimità (si è registrato un solo voto di astensione, per meramente tecnica legata all’invio del documento) il documento, dando mandato quindi, alla Segreteria di proseguire il proprio lavoro.