Indietro
domenica 15 maggio 2022
menu
Campionato Sammarinese

Antonio Lentini è il nuovo attaccante del Tre Fiori

In foto: Antonio Lentini
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 23 gen 2022 11:20 ~ ultimo agg. 11:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si chiama Antonio Lentini e arriva al Tre Fiori per rinforzare il reparto d’attacco. Punta centrale classe 1996, l’attaccante palermitano si presenta a San Marino con “tanta voglia di giocare e di fare molti gol” dopo aver trascorso la prima parte di stagione nella serie B bulgara. Lentini ha giocato tanti anni in Sicilia, in forza a squadre di serie D e di Eccellenza, poi ha deciso di mettersi in gioco lasciando l’Italia e dopo la breve parentesi in Bulgaria è salito sul Titano e ha già iniziato ad allenarsi agli ordini del tecnico gialloblù Sperindio.

Come è stato il primo impatto a San Marino? “Molto buono: qua è un paradiso. Mi sono trovato subito bene con il gruppo, con il mister e il preparatore. Mi piace come ci alleniamo e non vedo l’ora di scendere in campo per dimostrare tutto quello che posso dare a questa squadra. Penso che ci siano tutti i presupposti per centrare gli obiettivi che ci siamo prefissati”.

Che esperienza è stata in Bulgaria? “Per me molto importante perché ho potuto confrontarmi con un campionato professionistico di buon livello. Sul campo nessun problema, anzi, mi sono trovato benissimo. La cosa complicata è stata superare il problema della lingua, anche perché l’interprete promesso non è mai arrivato e devo dire grazie ad un compagno brasiliano se sono riuscito comunque a farmi intendere. Purtroppo però non potevo continuare così per molto tempo e ho deciso di lasciare la Bulgaria. Grazie ad un amico comune ho conosciuto i dirigenti del Tre Fiori: l’accordo è arrivato subito e da un paio di settimane mi alleno con i nuovi compagni”.

Che tipo di attaccante è Antonio Lentini? “Sono una prima punta centrale, mi piace tanto attaccare la profondità e fare gol, ma sono anche un giocatore che non si tira indietro quando c’è da lottare e quando c’è bisogno di aiutare i compagni anche nella fase difensiva, ad esempio su punizioni e calci d’angolo”.

Si è dato degli obiettivi per questa stagione? “Dopo un mese e mezzo senza partite ho tantissima voglia di giocare. Sono qui per segnare tanti gol e credo di potercela fare. Sono arrivato in una squadra che ha ambizioni di vertice e ha un organico che li può centrare, quindi a me spetterà il compito di concretizzare il lavoro della squadra e di vincere: insomma, quello che piace fare a me”.

Altre notizie
Campionato Sammarinese

Libertas-Tre Penne 1-0 

di Icaro Sport
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO