Indietro
menu
L'annuncio di Rfi

Sottopasso Viserba, l'apertura alle auto slitta al 9 dicembre

In foto: il sottopasso
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 7 dic 2021 13:07 ~ ultimo agg. 8 dic 11:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Doveva essere oggi, 7 dicembre, il giorno dell’apertura del nuovo sottopasso di Viserba, ma la data è slittata a giovedì  nove. La conferma, dopo alcune segnalazioni sulle pagine social viserbesi, arriva da Rfi che ha realizzato la struttura fra Viale Ghelfi e Viale Lamarmora. Non è stato precisato il motivo del rinvio ma la pioggia degli ultimi giorni ha reso difficile, tra l’altro, il completamento della segnaletica. L’investimento complessivo è stato di 9 milioni di euro, di cui 3,5 finanziati dal Comune di Rimini. Dopo l’apertura a settembre della porzione del tunnel riservata al traffico ciclo – pedonale, con il completamento della nuova viabilità carrabile sarà definitivamente eliminato l’incrocio fra strada e binari.

Il sottopasso carrabile è stato realizzato con un sistema di diaframmi di 60 centimetri di spessore, per una più efficace trasmissione dei carichi ai terreni di fondazione. Lungo 146 metri e largo 8 nel tratto rettilineo al di sotto della linea ferroviaria, ha un’altezza media di 5 metri e mezzo. Per la continuità della falda monte mare, in corrispondenza della sede ferroviaria e lungo lo sviluppo a monte dell’opera, è stato creato un sistema di drenaggio e raccolta delle acque superficiali. La realizzazione dell’opera ha comportato inoltre la deviazione di numerosi sottoservizi di energia, gas e acqua nera e bianca.

I lavori, avviati a ottobre 2020, hanno impegnato in media ogni giorno squadre di 20 tecnici, composte da personale di RFI e delle imprese, anche con l’ausilio dei mezzi d’opera.

Meteo Rimini
booked.net