Indietro
mercoledì 19 gennaio 2022
menu
Coppa Titano

Ritorno dei quarti: Tre Penne-Domagnano 2-1

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 9 dic 2021 00:48
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ritorno dei quarti di finale di Coppa Titano 2021/2022
Tre Penne-Domagnano 2-1

IL TABELLINO
Tre Penne (4-3-1-2): Migani; Cesarini (12’ st Sartori), Lombardi, Genestreti, Vandi; Battistini (32’ st Zonzini), Gai, Righini; Ceccaroli (32’ st Cibelli); Chiurato, Badalassi. A disposizione: Zambetti, Cauterucci, Casadei, Semprini. Allenatore: Stefano Ceci.

Domagnano (4-3-3): Colonna; Nanni, Olivieri, Mazzavillani, Rossi; Morena (45’ st Brighi), Bacchiocchi, Gaiani; Bara (16’ st Doria), Fancellu (29’ st Parma), Gabellini. A disposizione: Leardini, Averhoff, Semproli, Angelini. Allenatore: Massimo Mancini.

Arbitro: Vandi.
Assistenti: Tuttifrutti e Ilie.
4° Ufficiale: Borriello.

Ammoniti: Cesarini (TP), Gaiani (D), Nanni (D), Sartori (TP).

Marcatori: 32’ pt Gaiani, 43’ pt Gai, 15’ st Badalassi.

CRONACA E COMMENTO
Il gol di Matteo Gaiani condanna il Tre Penne all’eliminazione da questa edizione della Coppa Titano e manda in semifinale il Domagnano di Massimo Mancini.

Il Tre Penne è chiamato ad un’impresa: ribaltare il 2-0 dell’andata in favore degli avversari. E la gara sembra subito mettersi in discesa quando al 14′ Chiurato ha l’occasione per sbloccarla: tiro di collo da dentro l’area e palla che sfiora l’incrocio. La sblocca – a dire la verità- il Tre Penne al 25′ con Luca Righini direttamente su punizione, ma con quale secondo di ritardo arriva la decisione da parte dell’arbitro di annullare il gol per un sospetto fuorigioco di Luca Ceccaroli. Veementi le proteste dei giocatori e della panchina biancazzurra.
Alla prima occasione, il Domagnano trova il gol del vantaggio e che spezza le gambe al Tre Penne. Punizione di Morena, allontana la difesa di Città e Gaiani dal limite lascia partire una conclusione che si infila sotto le braccia di Migani. 2′ prima della fine del primo tempo, il Tre Penne trova il gol del pari con la volée di Gai che batte Colonna sul palo più lontano.

Nella ripresa i ragazzi di Stefano Ceci prendono coraggio e si riversano in avanti. Dopo 10′ Gai serve Ceccaroli che al momento del tiro con il mancino scivola e il suo tiro finisce fuori. Al 15′ Ceccaroli ha il guizzo vincente entrando in area di rigore, pesca con un traversone rasoterra Badalassi che in scivolata insacca. Al Tre Penne basterebbe un gol per mandare la gara ai supplementari, ci prova ancora Badalassi al 37′ ma di poco manca l’appuntamento con il gol. Nei sei minuti di recupero assegnati dal quarto ufficiale il Tre Penne aggredisce, ma non trova il gol e al triplice fischio festeggia il Domagnano, che in semifinale affronterà la Folgore uscita vincente dallo scontro con il Murata.

Ufficio stampa SP Tre Penne
Matteo Pascucci

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.