Indietro
sabato 28 maggio 2022
menu
Campionato Sammarinese

Murata, il presidente Graziosi: "Una giornata storta contro la Folgore"

In foto: Davide Graziosi
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 6 dic 2021 18:07 ~ ultimo agg. 18:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si è interrotta la striscia positiva del Murata. Nel match contro la Folgore, i campioni in carica di San Marino, la squadra di Achille Fabbri è stata battuta per 3-0 venendo agganciata in classifica a quota 15 punti (ma con una partita in meno) dalla stessa Folgore il cui potenziale tecnico vale certo di più della sua attuale classifica. Detto questo, va pure sottolineato che il ko è maturato in una giornata in cui la prestazione collettiva è stata sottotono.

Presidente Davide Graziosi, cosa non è andato per il verso giusto?
“Perdere contro la Folgore ci sta e dunque non facciamo drammi, stavolta però ci è mancata la giusta cattiveria che fin qui ci ha permesso di fare il massimo e forse di più delle nostre potenzialità tanto che con mille problemi siamo riusciti ad inanellare una striscia di nove risultati utili tra campionato e Coppa Italia. Siamo stati remissivi, l’atteggiamento sotto il profilo mentale non è stato il solito, ci è mancata la furia agonistica che fin qui ci ha mirabilmente sorretto. Del resto una giornata storta può capitare e le attenuanti non mancano a cominciare dalla assenze che hanno colpito comunque anche la squadra avversaria”.

Mercoledì si replica in Coppa Titano, si gioca infatti il ritorno della semifinale dei quarti di finale. La qualificazione è ancora in ballo.
“Daremo il massimo, ma le condizioni in cui ci presentiamo sono molto difficili e non invidio il nostro bravo mister nell’impostare la formazione che scenderà in campo: oltre a bomber Indelicato che ha chiuso la stagione anzitempo e al quale formulo gli auguri per una pronta guarigione, mancherà per squalifica l’altro attaccante Bernardi. Inoltre si è infortunato Fall, Babbini sarà ancora indisponibile e altri giocatori non sono al meglio. Faremo il possibile, ma quello che vorrei vedere quello spirito combattivo che è la vera forza del Murata. Partiamo dallo 0-0 e in una partita secca può succedere di tutto. Insomma, mi aspetto una reazione di carattere”.

Nei prossimi due turni di campionato il Murata affronta San Giovanni e Faetano.
“Entrambe le squadre sono alle nostre spalle e dovremo cercare di raccogliere punti per tenercele entrambe alle spalle e consolidare la nostra posizione di classifica se non migliorarla: siamo all’ottavo posto con 15 punti. Obiettivamente abbiamo fatto il massimo con tutti i guai che abbiamo avuto e di questo va dato atto a tecnico e giocatori”.

A gennaio si apre il mercato. Come si muoverà il Murata?
“È una partita che ha in mano il nostro direttore sportivo Luca Ortibaldi. Cercheremo di sostituire al meglio Indelicato in attacco e se sarà possibile di aggiungere forze nuove per allungare la rosa fermo restando che il rigoroso rispetto del bilancio è da sempre la bussola della società”.