Indietro
giovedì 19 maggio 2022
menu
Al Tennis Club Riccione

Marcello Serafini e Federico Bertuccioli in semifinale nel memorial "Piero Serafini"

In foto: Alessandro Ceppellini e Marcello Serafini
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 28 dic 2021 19:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un Marcello Serafini in grandi condizioni di forma conquista le semifinali nel torneo di casa, il tradizionale Open di Natale del Tennis Club Riccione, il memorial “Piero Serafini” dotato di 4.000 euro di montepremi.

Il 2.2 della Perla Verde, testa di serie n.4, ha battuto 6-3, 6-4 il pari classificato genovese Alessandro Ceppellini, numero 5 del seeding. Match di alto livello, perché il 19enne romagnolo ha confermato anche sui courts della sua città i progressi tecnici di una stagione che l’ha portato al n.881 del ranking mondiale Atp, una stagione nella quale sono arrivati i primi punti Atp, ben 17, frutto di tre semifinali in tornei Itf Men’s Future, Sharm El Sheik, Perugia e L’Aquila, ma nella quale soprattutto ha capito di poter competere ad alti livelli grazie al lavoro che svolge alla Vavassori Tennis Academy di Palazzolo sull’Oglio. Un successo pesante perché il portacolori del Ct Sinalunga ha battuto un giocatore di qualità come il 25enne ligure Alessandro Ceppellini, autore a Riccione di buone prestazioni e sempre pericoloso sulla terra rossa.

Domani (mercoledì) Serafini affronterà in semifinale il 2.4 sammarinese Marco De Rossi che ha beneficiato del forfait del 2.1 riminese Manuel Mazza, testa di serie n.1.

Nel quarto di finale serale che ha chiuso il programma Federico Bertuccioli ha vinto abbastanza facilmente per 6-3, 6-2 il derby della Galimberti Tennis Academy su Andrea Picchione. Il 2.3 pesarese, testa di serie n.7, ha mostrato una brillante condizione di forma, prendendo quasi sempre sul tempo il 2.2 aquilano, n.2 del seeding, apparso stranamente falloso. Davanti al loro coach, Giorgio Galimberti, i due hanno dato vita ad un match di alto livello. Nel primo set subito 4-1 Bertuccioli che sale in cattedra con i suoi anticipi sfruttando un break al 4° gioco, vola sul 5-2 e chiude al 9° gioco. Stesso discorso nel secondo set, break di Bertuccioli al 3° game e match che prende la direzione del giocatore marchigiano, ma di scuola romagnola, che già aveva impressionato negli ottavi battendo 6-4, 6-2 il 2.4 Fabio Mercuri.

Domani (mercoledì) alle 15 si giocherà la sfida De Rossi-Serafini, verso le 17 la seconda semifinale tra Bertuccioli ed il 2.5 Luca Marco Casanova che ha beneficiato del forfait del 2.4 Alberto Bronzetti.

Il torneo ha il supporto importantissimo in qualità di amico e supporter della Farmacia Centrale di Riccione (Via Diaz) del dottor Gianfrancesco Carbini. Il giudice di gara è Antonio Giorgetti, direttore di gara Simone Lusini.