Indietro
domenica 29 maggio 2022
menu
Striscioni, cori e fiori per Gavino

Il saluto del "Romeo Neri", e non solo, all'ultrà del Rimini Gavino

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
dom 12 dic 2021 20:19 ~ ultimo agg. 13 dic 20:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una grande emozione. Il “Romeo Neri” oggi ha reso omaggio a Gavino, al secolo Andrea Gavagna, grande tifoso del Rimini spentosi venerdì.

La Curva Est gli ha dedicato uno striscione: “… per sempre riecheggerà Gavino capo ultrà”, i primi cori intonati dal cuore del tifo biancorosso sono stati per lui, così come gli ultimi, a partita finita e stadio vuoto negli altri settori.

E sulla pagina Facebook della Curva Est è stato pubblicato un post di saluto:
“Un lutto terribile ha colpito la nostra curva.
Piangiamo Gavino addolorati come non avremmo mai pensato. Insieme ne abbiamo fatte tante da scrivere qualche libro.
Vogliamo che il suo spirito resti tra noi: ironico e giocondo, affidabile e sveglio, coraggioso e lucido, amico sincero di mille viaggi folli e di battaglie furibonde. Come a Forlì quella notte, e poi a ridersela in quella cella. Anche nelle avversità dedito alla causa col sorriso.
Non è stata tutta rose e fiori ma possiamo dire che fianco a fianco ce la siamo goduta alla faccia di chi ci vuole male.
“Nessuna notte è tanto lunga da impedire al sole di sorgere” ti eri inciso sulla pelle.
Non sempre si può vincere, ma tu hai combattuto gettando il cuore oltre l’ostacolo. E devi sapere che siamo fieri di essere stati al tuo fianco.
Per sempre riecheggerà… GAVINO CAPO ULTRÀ!”

Lo speaker dello stadio ha letto un messaggio di cordoglio del club biancorosso prima della lettura delle formazioni di Rimini e Athletic Carpi e prima del calcio d’inizio il capitano, Andrei Tanasa, ha deposto un mazzo di fiori sotto la Curva Est.

Ma Gavino è stato ricordato anche dai tifosi dei Distinti con uno striscione: “Ciao Gavo” e perfino dai tifosi del Carpi al seguito: “Rip Gavino”.

Il club biancorosso aveva pubblicato già sabato sera un post sulla sua pagina Facebook ufficiale:
“Ci mancherai Gavino
Andrea, per gli amici Gavino, sei stato un vero tifoso, orgogliosamente militante della curva est e non dimenticheremo mai il tuo amore per la maglia.
Il nostro pensiero, in questo terribile momento, è rivolto al grandissimo dolore dei genitori e del fratello !
A noi mancherà un “cuore biancorosso” a loro molto, molto di più.
Lotteremo per vincere, anche per te
Domani ti saluteremo tra tutti i tuoi amici allo stadio, dove sarai per sempre con noi.
R.I.P. Gavino”

Anche i tifosi del Cattolica, storicamente gemellati con quelli del Rimini, hanno esposto uno striscione durante San Martino Speme-Cattolica.: “Ciao Gavino… fratello nostro”.

E anche in campo il Rimini ha voluto rendere omaggio all’ultrà biancorosso con una prova magistrale conclusasi sul 4-0.

Ma Gavino è stato un grande tifoso anche di basket. RBR allora inizia così il resoconto della gara persa oggi a Rieti: “Avremmo voluto dedicare una vittoria al nostro Gavino, questo purtroppo non è stato possibile stasera ma ci riproveremo domenica prossima in casa contro Ancona”.

Rinascita Basket Rimini aveva già dedicato un post su Facebook a Gavino sabato:
“Ciao Gavino…
Difficile trovare le parole, anzi impossibile…lasci un vuoto incolmabile sugli spalti ed in questo momento mandiamo un abbraccio virtuale alla tua famiglia, a tuo fratello Gavo, a tutti quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerti ed a tutti i tutti i tifosi riminesi che insieme a te hanno portato in giro per l’Italia, negli stadi e nei palazzetti, l’orgoglio biancorosso
Giocheremo anche per te…
R.I.P. Gavino”

E gli Angels Santarcangelo lo ricordano con un post sulla pagina Facebook ufficiale della società:
“È difficile trovare le parole quando questa vita ingiusta si porta via un amico troppo presto!
Questo era per noi Gavo, un amico con cui ti ritrovavi sempre in giro nel paese che lui ama, Santarcangelo, o che trovavi al bar per commentare la partita o la trasferta della domenica del suo forte Rimini!
Sempre con il sorriso e una grande energia!
Condoglianze e un abbraccio forte alla famiglia, al fratello Alex e a tutti gli amici.
Riposa in pace, ciao Gavo”

Il funerale si svolgerà martedì alle 14.30 alla chiesa della collegiata di Santarcangelo.