Indietro
sabato 28 maggio 2022
menu
Basket C Silver

I Titans battono 69-58 il Basket Giovane Pesaro

In foto: I Titans 2021-2022
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 12 dic 2021 00:32 ~ ultimo agg. 00:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

PALL. TITANO-BASKET GIOVANE PESARO 69-58

IL TABELLINO
TITANO: Altavilla 7, Macina 23, Dini 8, Raschi 22, Fornaciari 4, Saponi 5, Grandi, Guida, Togni, Gamberini, Carattoni, Ricciotti. All.: Porcarelli.

PESARO: Ceccarelli 4, Solari 9, Barilari 4, Minelli 10, Selvatici, Ricci 12, Bulzinetti 5, Sgherri 12, Bettini 2. All.: Donati.

Parziali: 17-15, 32-29, 51-49, 69-58.

CRONACA E COMMENTO
Vittoria Titans! Secondo successo consecutivo per iniziare il girone di ritorno, ottavo nelle nove partite di campionato fin qui disputate. Col Basket Giovane Pesaro finisce 69-58, ma c’è stato da lottare fino all’ultimo. Battaglia dal 1° al 40° minuto, con i titani anche sotto di 7 lunghezze ma capaci di ritornare in partita con dei bei lampi. Pallacanestro Titano vincente e menzione d’onore per gli over 20 di giornata: Davide Macina, 23 con 7 triple, e Andrea Raschi, 22 e magistero diffuso su tutto il campo.

Si va su e giù nel primo quarto, l’allungo di una settimana fa è solo un miraggio. Si lotta su tutti i fronti, il break non arriva e ogni volta che i Titans infilano due canestri di fila la reazione pesarese è istantanea. Saponi ne mette subito 5, dall’altra parte gli fa eco Ricci e si susseguono sorpassi e controsorpassi. Sul canestro con aggiuntivo di Raschi l’idea di una mini-fuga c’è (17-12), ma il primo quarto è chiuso dalla tripla del -2 di Barilari (17-15).

Nel secondo periodo il Basket Giovane sorpassa e arriva sul 20-25 sui 2 di Sgherri, mancino che trova sempre il modo di arrivare a canestro. Dini risponde e poi inizia lo show dalla lunga distanza del capitano. Per “Dave” zero punti fino a metà secondo quarto e poi sette triple per 23 punti, due delle quali arrivano prima dell’intervallo. Dal 25-29, ecco il 7-0 Titans per chiudere sul 32-29 al 20’.

Pesaro però non molla affatto e il momento più complicato per la Pallacanestro Titano deve ancora arrivare. Minelli s’inventa due bombe incredibili, Sgherri ci aggiunge un bel canestro e sul 2+1 di Bulzinetti il tabellone del Multieventi segna 35-42. -7, massimo svantaggio della partita. Quanto ci mettono i Titans a reagire? Poco, pochissimo. Tripla di Raschi, poi anche di Macina, poi ancora il capitano dalla lunga distanza e infine due di Raschi in contropiede. Fatto sta che a tre minuti dalla fine del terzo ecco che la situazione è stata ribaltata sul 46-42. Non che sia finita, tutt’altro. Il Basket Giovane non ha nessuna intenzione di mollare neanche davanti a questo 11-0 e resta aggrappato alla partita (51-49 al 30’).

Nel quarto periodo, dopo un iniziale 5-5 che manda il match sul 56-54, ecco che la difesa di casa sale tantissimo di tono con l’attacco che mette insieme il break decisivo. Arrivano canestro con aggiuntivo per Dini, ennesima tripla di Macina, canestro di Raschi in contropiede e triplone di Fornaciari a -1’40” (67-54). È il canestro della staffa, la firma in calce di un altro 11-0 che vuol dire game over. Battaglia vera, ma vincono i Titans.