Indietro
mercoledì 26 gennaio 2022
menu
Basket Serie D

I Dolphins scivolano al Palaippo contro Cesena (71-53)

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 6 dic 2021 14:08 ~ ultimo agg. 14:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

CESENA BASKET 2005-DOLPHINS RICCIONE 71-53

IL TABELLINO
CESENA: Ricci 7, Rossi 9, Santoro 7, Montalti 1, Ravaioli 12, Pezzi 9, Giuliani, Domeniconi, Sanzani 13, Picchetti, Riascos Valois 13. All. Solfrizzi.

RICCIONE: Amadori 5, Gobbi 2, Bomba 7, Solazzi 5, Zanotti 7, Protti, Ricci 2, Calegari 16, Sabbioni 9. All. Ferro.

ARBITRI: Onofri Filippo e Onofri Carlotta di Forlì.

Parziali: 23-15, 37-24, 57-39.

CRONACA E COMMENTO
Il derby di Cesena dice male ai Dolphins Riccione che al “Palaippo” incappano nella terza sconfitta consecutiva (71-53). La nona giornata di andata del girone C di serie D regionale metteva a confronto sul parquet cesenate due formazioni non esattamente in salute, ma a sfruttare l’occasione nella maniera giusta sono stati i padroni di casa, apparsi fin da subito più in palla.

Pur alle prese con i soliti problemi di formazione, i biancazzurri di coach Ferro non hanno infatti saputo mettere in campo la giusta energia e il match ha preso la direzione del Savio già dal primo quarto, con le triple di Filippo Rossi a trascinare Cesena sul +8 alla prima sirena (23-15). La reazione dei Dolphins nel secondo quarto non c’è e anzi il quintetto della Perla Verde fatica tremendamente in attacco dove il solo Calegari fa la voce grossa sotto i tabelloni (16 punti e 8 rimbalzi). Nove punti a referto sono troppo pochi per sperare di rientrare in gara e infatti Cesena chiude sul +13 il primo tempo. Al rientro dagli spogliatoi si fa luce il giovane Sabbioni (9 punti e 11 rimbalzi), ma il divario ormai fluttua intorno ai 20 punti e la partita si trascina verso la fine senza ulteriore storia (71-53 il risultato finale). Riccione deve invertire la marcia ma per farlo dovrà superare il duro ostacolo dell’Ozzano, ospite al PalaNicoletti domenica prossima alle ore 18.

Notizie correlate