Indietro
lunedì 8 agosto 2022
menu
San Marino-Inghilterra

"Una giornata da Titani", riflettori puntati sull'esperienza dei tifosi

In foto: ©Pascucci
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
ven 19 nov 2021 15:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

San Marino-Inghilterra non si è giocata solo in campo, al San Marino Stadium, con in palio per la Nazionale dei Tre Leoni la qualificazione al Mondiale di Qatar 2022. Ma si è sviluppata, sulla due giorni, anche in termini di proposta di accoglienza, esperienze sociali, sportive, culturali ed enogastronomiche sul territorio, coinvolgendo tanto i supporters inglesi quanto quelli italiani e sammarinesi – senza dimenticare l’esperienza stadio.

Così la FSGC ha deciso di organizzare “Una giornata da Titani”, in collaborazione con le Giunte di Castello di Borgo Maggiore, Serravalle e Montegiardino. L’obiettivo – centrato – è stato quello di far conoscere San Marino ai partecipanti, specialmente ad inglesi e pubblico italiano coinvolto. Evento a numero chiuso (60) con tanto di pullman a disposizione per l’intera giornata del 14 novembre, a partire dallo stadio Federico Crescentini di Fiorentino, dove si è tenuto un incontro amichevole tra England Fans FC e Tifo Titano, cui hanno partecipato anche alcune San Marino Legends come Bacciocchi, Canti, Gennari e Fabio Bollini, oltre a tifosi di San Marino provenienti da Italia ed Europa. Il capitano, non a caso, era tedesco: Josef Junker, storico supporter della Nazionale di San Marino, che segue spesso dagli spalti del San Marino Stadium spostandosi in auto dalla sua Monaco di Baviera. Vittoria di misura maturata in extremis per i britannici (2-1), dopo il momentaneo pareggio di Alexandro Burgagni – Nazionale eSport di San Marino – e con tanto di rigore sulla traversa per Tifo Titano che ha vestito la divisa blu scuro della Nazionale.

Acquistata dai tifosi/giocatori attraverso l’iniziativa solidale proposta dalla FSGC, ne sarà destinato in beneficienza il ricavato di poco inferiore a 1.000 euro. Pranzo suggestivo e di spiccata ambientazione medievale, sotto le splendide arcate del centro storico di Borgo Maggiore alla presenza del Capitano di Castello e successivo trasferimento nel pomeriggio a Montegiardino, dove non sono mancate attività che hanno coinvolto i sessanta partecipanti. Il primo cittadino montegiardinese ha guidato i tifosi dalla visita all’azienda “Montegiardino Miele di Guiducci” a quella al centro storico del Castello, per concludere con un’esibizione di tiro con l’arco. Dulcis in fundo, è proprio il caso di dirlo, la storica “Industria Dolciaria La Serenissima” ha aperto le porte del proprio laboratorio, dove ha prodotto una versione celebrativa dell’incontro tra Inghilterra e San Marino della nota Torta Tre Monti sotto gli occhi curiosi ed attenti degli ospiti giunti da fuori confine.

La comitiva si è poi trasferita presso il San Marino Outlet Experience, partner della Federazione Sammarinese Giuoco Calcio, dove ha potuto concludere il tour giornaliero alla vigilia di San Marino-Inghilterra facendo acquisti e sfruttando appieno la tessera sconti loro dedicata. La prima delle tante attività – senza dimenticare la partita, ovviamente – sviluppate entro il perimetro amministrativo del Castello di Serravalle, la cui Giunta è stata sempre rappresentata dal proprio Capitano nel corso della giornata.

Venendo alla sfida di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022 tra San Marino ed Inghilterra, tanto i cittadini quanto i turisti avranno potuto notare le installazioni e le attività promozionali dell’incontro, parte integrante delle celebrazioni del 90° anniversario della fondazione della FSGC. I colori non comuni con cui la Nazionale di San Marino è scesa in campo richiamano l’antica bandiera della Repubblica e la FSGC ha pensato di tingere dello stesso effetto cromatico anche la Tribuna Nord del San Marino Stadium, attraverso la collaborazione con l’azienda Spacecannon (già parte del CONI per un progetto simile a Casa Italia, in occasione delle Olimpiadi di Rio de Janeiro). Un effetto di sicuro impatto, che ha acceso i riflettori – è proprio il caso di dirlo – sulla sfida tra le nazionali di San Marino ed Inghilterra, accogliendo con calore e gusto i tifosi che hanno preso posto sugli spalti regalando uno splendido colpo d’occhio anche a chi si fosse trovato ad ammirare lo stadio da punti più distanti. Un po’ come in occasione della colorazione delle Tre Torri, anch’esse illuminate dei colori dell’antica bandiera della nostra Repubblica.

Non solo tifosi, ma anche partners ed aziende. Nel pomeriggio di lunedì, infatti, la FSGC ha organizzato un evento B2B nel quale incontrare i propri partner, descrivendo le potenzialità della Federazione ed il suo impegno a 360°. Principalmente calcio, ma non solo: dal sociale al territorio, dalla cultura all’enogastronomico, dall’accoglienza alla salute, la Federcalcio di San Marino si è dimostrata all’avanguardia e ricca di proposte che hanno già incontrato i riscontri più che positivi delle varie istituzioni e persone coinvolte, siano state esse inglesi, italiane o sammarinesi.

La Federcalcio di San Marino desidera infine esprimere un sincero ringraziamento alle Giunte di Castello di Borgo Maggiore, Montegiardino e Serravalle per la disponibilità dimostrata in fase di progettazione di questi articolati eventi, nonché per la costante presenza nel corso dell’intensa domenica dedicata ai tifosi inglesi, italiani e sammarinesi. Nonché al gruppo di tifosi inglese England Fans FC, che ha risposto con entusiasmo alla proposta, omaggiando tanto la Federazione quanto le istituzioni locali con gagliardetti e targa dell’evento. Un’esperienza che ha ottenuto grandi e positivi riscontri da tutte le parti coinvolte e che la Federcalcio di San Marino intende riproporre in occasione di ogni partita casalinga dei Titani.

FSGC | Ufficio Stampa

Altre notizie
di Icaro Sport
FOTO
di Icaro Sport
FOTO