Indietro
venerdì 26 novembre 2021
menu
Basket Giovanile

Tre vittorie e una sconfitta per le giovanili RBR

di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mer 24 nov 2021 14:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

U19
Cesenatico-Basket Santarcangelo 47-72 (15-14; 9-13; 14-21; 9-24)

RBR/Angels: Amati 7, Carletti 4, Mancini 1, Mulazzani 6, Scarponi 14, Panzavolta 4, Buzzone 8, Fabiani 18, Karpuzi, Rossi 8, Pasquarella, Ricci 2. All: Ferrari.

Cesenatico: Dudik 5, Bendandi, Galanza, Tiso, Tamburini 3, Baietta 3, D’agnano 18, Baldini, Paliciuc 4, Remani 8, Stella 6. All: Serano.

Trasferta a Cesenatico per i ragazzi di Mattia Ferrari, che incontrano una squadra pronta a lottare con il coltello fra i denti dal primissimo minuto. I gialloblu cercano subito di imporre il ritmo ma Cesenatico non ci sta e limita le transizioni e i canestri facili, spingendo forte in difesa. Nel terzo periodo però, finalmente Santarcangelo torva la lucidità per spingere sull’acceleratore e mettere una marcia in più che porterà i nostri ragazzi a giocare insieme e vincere l’ennesima battaglia.

U17 ECCELLENZA
RBR/Angels-Cesenatico 75-72 (16-13; 23-42; 56-54)

RBR/Angels: Bonfé 4, Benzi 6, Antolini 3, Mari 1, Panzeri 2, Paduano 2, Morri 2, Pini, Borla, Tomasetig, Macaru 24, Morandotti 31. All. Bernardi, Ass. Gollinucci.

Una partita dalle emozioni fortissime quella che si è svolta giovedì contro la corazzata di Cesenatico. Si parte con la rabbia e frustrazione nei primi due quarti, dove Cesenatico prende subito in mano la partita in attacco mettendo gli Angels in difficoltà fisica, ed in difesa non concedendo tiri in ritmo. La situazione non migliora con gli infortuni di Bonfé e Benzi, infatti nel secondo quarto, gli RBR/Angels scivolano a -19 che sembra chiudere ogni possibilità di rimonta. Nella ripresa il marchio di fabbrica di Coach Bernardi, cioè il pressing a tutto campo, porta determinazione, grinta e consapevolezza ai santarcangiolesi, che iniziano a crederci. Un maturato Antolini dà ordine alla squadra e mette in ritmo i compagni, così nel terzo e quarto periodo arriva una pioggia di triple al PalaSGR, firmate dalla coppia Macaru-Morandotti: 12 in totale, DO-DI-CI, che consentono, insieme ad una grande difesa, il riaggancio ed il sorpasso per la squadra di Coach Bernardi. Una bellissima vittoria arrivata nel finale che dà sicurezza ai ragazzi, che si stanno già preparando in vista dell’incontro di lunedì con Forlimpopoli.

U16
RBR/Stella-Cestistica Argenta 68-85 (18-27; 39-37; 56-63)

RBR/Stella: Baschetti 20, Pecci, Di Giacomo 14, Ronchi 2, Osti, Tosi, Voka 6, Marsili 2, Innocenti 13, Godenzini 11, Pagliarani, Pergolini. All.: Maghelli, Ass.: Brienza.

Si ferma a due la striscia di vittorie consecutive degli under 16 Gold, sconfitti tra le mura amiche da Argenta.
Ritmi altissimi sin dalla palla a due con le squadre molto aggressive e pronte a pressare a tutto a tutto campo.
Nel primo quarto ha la meglio Argenta che si porta sul +9 trovando anche canestri facili maturati dopo alcune disattenzioni dei riminesi. Coach Maghelli predica calma; la squadra recepisce il messaggio e sfodera un secondo quarto quasi da incorniciare (27-10 il parziale) e si porta avanti di due lunghezze: 39-37. Sino al 25’ il match rimane in bilico e le due compagini si alternano nella leadership della gara, ma gli ultimi 5 minuti del terzo periodo sono fatali per i padroni di casa. Tante palle perse e gli innumerevoli tiri liberi sbagliati permettono ad Argenta di scappare via. La Stella ci prova fino all’ultimo non mollando mai, ma gli sforzi purtroppo non saranno sufficienti, dovendo dunque cedere il passo agli avversari. Finisce 68-85. E adesso il derby con Riccione previsto per giovedì.

U15
IBR/RBR-Faenza Basket Project 86-42 (18-8; 37-20; 63-29)

IBR/RBR: Valmaggi 19, Amati 6, Amaroli 10, De Gregori 10, Frisoni 13, Antolini, Lisi 7, Minguzzi 9, Pederboni 3, Casadei 6, Zoffoli 3, Zanni. All.: Gollinucci, Ass.: Miriello.

Altra grande prestazione per l’U15 IBR/RBR valida per la 4a giornata di campionato. I Warriors partono subito bene con ottime penetrazioni che hanno permesso di segnare o subire diversi falli, ma soprattutto si è visto un ottimo giro di palla di squadra. Nel secondo quarto i warriors continuano a fare delle buone trame offensive ma degli errori difensivi permettono agli avversari di riavvicinarsi. Il primo tempo si conclude 37 a 20. Nel secondo tempo la squadra di casa aumenta i “giri nel motore” e un ottimo inizio di terzo quarto con diversi contropiede permettono di indirizzare la partita. La partita si conclude 86 a 42. La prossima partita sarà il 28 novembre in trasferta contro New Flying Balls.

Altre notizie
di Icaro Sport
Notizie correlate
Meteo Rimini
booked.net