Indietro
menu
a cadenza periodica

Pasti senza glutine nelle mense delle scuole di Rimini

In foto: mense gluten free a cadenza periodica
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 21 nov 2021 10:02
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nell’anno scolastico 2021-22, oltre 3.400 alunni delle scuole d’infanzia e primarie di Rimini potranno gustare in mensa un pasto senza glutine. Il risultato è il frutto della collaborazione tra Associazione Italiana Celiachia Emilia Romagna, Città di Rimini ed Elior, incaricata della ristorazione scolastica. Si tratta del progetto di AIC ‘Tutti a Tavola, tutti insieme. Le giornate del menù senza glutine’, già dal 2015 adottato in molti comuni emiliano-romagnoli. Con cadenza periodica, ai bambini sarà servito un pranzo privo di glutine per far comprendere a loro e alle famiglie che mangiare senza glutine si può e anche con gusto. L’obiettivo è di diffondere la conoscenza della celiachia e dell’alimentazione senza glutine al fine di garantire un diritto indispensabile di ogni bimbo: la completa e corretta integrazione degli alunni celiaci nel contesto scolastico. Grande la soddisfazione di Simonetta Mastromauro, referente regionale del progetto Tutti a Tavola Tutti Insieme: “È bellissimo ed emozionante – dice – constatare il successo di un’iniziativa nata e sostenuta da volontari: persone che donano tempo ed energia per realizzare progetti che possano migliorare la vita di tutti i celiaci. E proprio come celiaca, è una gioia veder aumentare di anno in anno la platea di alunni ai quali vengono fornite risorse di sensibilizzazione e socializzazione cui attingere per tutta la loro vita. Era il 2015 quando, con grande sensibilità, alcune amministrazioni della nostra regione adottarono con cadenza regolare il menù senza glutine nelle mense scolastiche: vedere sempre più comuni seguirne l’esempio ci motiva a continuare con fiducia su questa strada.

Per approfondimenti e maggiori informazioni: www.emiliaromagna.celiachia.it