Indietro
menu
72enne uccisa nel bolognese

Omicidio Natalia Chinni, perquisita la casa riminese del cugino

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 5 nov 2021 15:26 ~ ultimo agg. 15:38
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Proseguono le indagini sul caso Natalia Chinni, l’insegnante d’inglese in pensione di 72 anni trovata morta una settimana fa sulla porta di casa della sua seconda abitazione a Gaggio Montano sull’Appennino Bolognese, vittima di colpi da arma da fuoco.

I carabinieri giovedì sera hanno perquisito anche l’abitazione di Rimini di proprietà del cugino 72enne, che è indagato a piede libero per l’ipotesi di omicidio aggravato da futili motivi. Quella riminese è una delle quattro abitazioni di proprietà dell’uomo, che deteneva in passato un porto d’armi per la caccia. A trovare il corpo della donna era stato il figlio che era andato a cercarla.