Indietro
menu
Caccia all'aggressore

Omicidio a Rimini: accoltellato davanti alla stazione

In foto: @adriapress
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
dom 21 nov 2021 20:13 ~ ultimo agg. 22 nov 15:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un omicidio è avvenuto intorno alle 18.40 alla fermata dei bus di fronte alla stazione di Rimini. La vittima è un uomo di origine filippina di 74 anni, residente a Villa Verucchio, colpito all’altezza della gola con un’arma da taglio. L’aggressore, ricercato, è poi fuggito in direzione San Nicolò. Secondo le prime informazioni, il 74enne stava aspettando l’autobus di fianco alla pensilina quando l’omicida lo ha raggiunto da dietro e gli ha inferto un colpo laterale che gli ha reciso la carotide. Dei passanti vedendolo a terra sanguinante hanno chiamato la Polfer, ma arrivo degli agenti il 74enne era già deceduto. La vittima aveva ancora con sé il borsello e i documenti, si esclude quindi al momento il movente della rapina. Dei testimoni avrebbero visto un uomo vestito di scuro allontanarsi in bicicletta.

Sul posto la Polizia di Stato, con Squadra Mobile, Polizia Ferroviaria e la Scientifica, e anche un mezzo dell’Esercito. La zona è stata transennata. Sul posto è intervenuto il Magistrato di turno, in attesa dell’arrivo del medico legale. Intorno alle 21.30 sono poi arrivati i Vigili del Fuoco che hanno aperto insieme alla Polizia i bidoni di piazzale Battisti per controllare se l’arma fosse stata gettata durante la fuga, ma le ricerche non hanno dato esito. Il luogo dell’omicidio è invece sprovvisto di videocamere di sorveglianza.

Il fatto è avvenuto in un orario piuttosto trafficato in stazione, per i rientri e partenze del fine settimana.