Indietro
menu
Astensione in assemblea

Nomine Acer. Sindaco e assessore di Bellaria: 'vecchie logiche' di scelte di partito

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 26 nov 2021 19:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Stima per le persone, meno per le “vecchie logiche” che hanno portato alle nomine. A margine dell’assemblea Aver di oggi, che ha portato al rinnovo delle cariche con la presidenza a Tiziano Arlotti (vedi notizia), il Sindaco di Bellaria Igea Marina Filippo Giorgetti e l’Assessore ai Servizi Sociali Flaviana Grillo esprimono le loro perplessità: “Esprimiamo le nostre congratulazioni al Presidente, figura verso la quale nutriamo stima personale ed apprezzamento professionale. A Tiziano Arlotti ed a tutti i componenti del nuovo C.d.A., l’augurio quindi di un proficuo e collaborativo lavoro a vantaggio dell’edilizia residenziale sociale dei nostri territori e delle famiglie che ne beneficiano. Siamo tuttavia a rimarcare come ancora una volta la nostra provincia abbia assistito a una scelta avvenuta in ‘altre stanze’, quelle di un’unica compagine politica, diversamente rispetto a quanto richiederebbero le nomine di un ente partecipato, strategico e rappresentativo dell’intero territorio, della portata di ACER.”

“A maggior ragione, pertanto, riteniamo che questa fosse l’occasione giusta”, sottolineano, “per dare un segnale di discontinuità e per vedere tutte le forze in campo ragionare insieme in nome del bene comune e di orizzonti nuovi nella gestione della ‘res publica’. Anche in vista delle opportunità che il PNRR prevede per il comparto delle politiche abitative. Era ciò che la stessa Amministrazione Comunale di Bellaria Igea Marina aveva proposto: hanno tuttavia prevalso logiche vecchie e una visione miope che, pur rinnovando gli auguri di buon lavoro a tutti gli interpreti scelti, ci hanno indotto a un inevitabile voto di astensione.”

Notizie correlate