Indietro
menu
Intervista a Fabio Mortari

La galassia fotografata da Viserba. Ma l'astrofilo deve fare i conti con la nuova illuminazione

In foto: Fabio Mortari
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 18 nov 2021 12:29 ~ ultimo agg. 17:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Fabio Mortari, viserbese, qualche anno fa si è appassionato all’osservazione astronomica. Una passione che lo ha coinvolto al punto da realizzare un piccolo osservatorio con un potente telescopio sul terrazzo di casa e ad entrare in una rete di collaborazioni con altri astrofili, ma anche con enti e università italiane di tutto il mondo, con i quali contribuisce a incrementare il materiale scientifico disponibile. Fabio ha partecipato a diversi convegni e il suo nome appare in diverse pubblicazioni internazionali.

Il suo osservatorio però ora è a rischio, almeno per la potenzialità con la quale ha lavorato fino a oggi: sorge infatti accanto all’ex Corderia di Viserba, fino ad oggi abbandonata, che nel buio notturno offriva le condizioni ideali per l’osservazione. Ma ora, con l’avvio del nuovo intervento urbanistico, queste condizioni favorevoli rischiano di scomparire a causa della nuova illuminazione che ovviamente sorgerà con le nuove edificazioni. Il suo auspicio è di poter trovare una soluzione che possa continuare a valorizzare il suo lavoro, potendo contare magari su qualcuno che possa mettere a disposizione una sede alternativa. Lo abbiamo intervistato nel suo osservatorio.