Indietro
menu
Fermato dalla Polizia

Evade dai domiciliari e va a spasso in bici: nuovo arresto per un 28enne

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 5 nov 2021 15:00 ~ ultimo agg. 15:20
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Giovedì sera la Polizia di Stato di Rimini ha tratto in arresto un 28enne, italiano, per evasione e resistenza a Pubblico Ufficiale. Intorno alle 19.30 è arrivata alla sala operativa la segnalazione di un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari che girovagava per le strade di San Giuliano.

Gli agenti hanno effettuato una perlustrazione della zona senza tuttavia riscontrare la presenza del soggetto segnalato. Hanno allora raggiunto la sua abitazione, nella zona di Viserba, per verificare il rispetto degli arresti domiciliari. In prossimità dell’abitazione, i poliziotti lo hanno visto pedalare frettolosamente su una bici intento.

Alla vista delle Forze dell’Ordine il 28enne ha gettato la bici a terra proseguendo la sua corsa a piedi per rifugiarsi nella sua abitazione, ma gli agenti sono riusciti a bloccare la porta d’ingresso prima che si chiudesse. A questo punto il 28enne ha opposto una forte resistenza, minacciando gli agenti. L’uomo, già gravato da numerosi precedenti penali e di polizia, era sottoposto agli arresti domiciliari a seguito di una sentenza emessa dal Tribunale di Rimini a settembre 2020 per un arresto in flagranza per furto, danneggiamento e resistenza.